Benvenuto su Sott.net
lun, 17 feb 2020
Il Mondo per Coloro che Pensano

USA

Le Forze Armate, lo Stato Profondo e l'Innocenza degli Stati Uniti

Immagine
Mentre solo l'11% degli americani ha fiducia nel Congresso, il 74% ha "molta o abbastanza" fiducia nell'esercito, che supera di gran lunga i media (23%) e persino la Corte suprema degli Stati Uniti (37%). Allo stesso modo, la CIA e l'FBI ottengono un rating "eccellente" dal 58% degli americani. Mentre la reverenza per i militari è abbastanza comune in tutto il mondo - forse legata alla paura evolutiva - è nostro dovere essere un po' più critici e oggettivi. Come i personaggi dell'Antico Testamento che non hanno mai chiesto a Mosè prove riguardo al cespuglio ardente, gli americani accettano ciecamente tutte le sentenze delle agenzie di intelligence. L'ascesa del colossale esercito e del "Deep State" sono fenomeni nuovi nella storia americana, e uno sguardo superficiale sottolinea la necessità di una maggiore vigilanza da parte nostra.

2 + 2 = 4

Il flagello del "liberalismo" moderno in Francia

In questi tempi deprimenti contrassegnati da bugie, paura e nichilismo, vorrei illuminarvi condividendo una storia che riscalda il cuore, un evento di vita reale che è meglio di una fiaba e che dovrebbe ripristinare la vostra fede nell'umanità e nella nostra fiorente società postmoderna.

Una Fiaba Moderna

Che cosa è successo? In poche parole, un eroe ha salvato un bambino di 4 anni da una caduta mortale.
Gassama climbing up to save the boy

Gassama, mentre si arrampica per salvare il bambino
Sabato 26 maggio 2018, alle 20.00 nel 18° distretto parigino, il bimbo è stato lasciato solo dal padre bianco francese che era impegnato a giocare a 'Pokemon Go'. Il bimbo è andato al balcone, si è arrampicato sulla ringhiera ed è caduto dal 6° piano.

Durante la caduta, il vigoroso bambino è riuscito in qualche modo ad aggrapparsi alla ringhiera del 4° piano. Appeso lì in modo precario, la morte sembrava a pochi istanti di distanza.

Fortunatamente, Mamoudou Gassama, un migrante del Mali, si trovava nel posto giusto al momento giusto. Ha visto il bambino in difficoltà e si è arrampicato velocemente fino al 4° piano dall'esterno dell'edificio, tirandolo su sopra il corrimano per poi posarlo con cautela sul balcone, mentre una folla di sotto applaudiva.

Ecco il video, fatto da un testimone oculare:

Meno di 24 ore dopo l'eroico salvataggio, il presidente francese Macron ricevette Gassama al palazzo presidenziale. A quest'ultimo è stata immediatamente concessa la cittadinanza francese e un posto di lavoro in una squadra di pompieri.

Macron receiving Gassama at the presidential palace

Macron riceve Gassama al palazzo presidenziale
Poi Gassama è stato ricevuto al municipio di Parigi e gli è stata conferita la più alta onorificenza: la medaglia di vermeil di Parigi. Il trionfo di Gassama divenne internazionale e pochi giorni dopo l'eroe ricevette un premio BET a Los Angeles.

Quindi ecco a voi tutti gli ingredienti di una bella storia: Gassama, l'eroe di una minoranza oppressa, la vittima innocente e impotente, la tensione drammatica, un vero e proprio cliffhanger e il lieto fine. Francamente, la scena è altrettanto bella quanto una scena estratta da un film di Spiderman.

Ma come in ogni fiaba o film di supereroi, c'è sempre un personaggio cattivo. In questo caso, il cattivo è apparso quattro giorni dopo il salvataggio eroico, e va sotto il nome di André Bercoff.

Better Earth

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Giugno 2018: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

ss_june
Lo scorso mese di giugno molte aree del pianeta sono state sommerse da rovesci di ogni tipo e dimensione, da violente grandinate e temporali in alcune parti dell'Asia (alcune delle quali con pesci, gamberi e polpi) e in Europa, con un incredibile mix di uragani con venti, forti piogge e inondazioni negli Stati Uniti, Messico e in alcune parti del Sud America.

L'attività vulcanica continua a battere i record attorno al pianeta. Il vulcano Kilauea ha continuato a devastare la grande isola delle Hawaii, distruggendo case e ingiottendo la zona con fumi tossici. Nel frattempo, dopo anni di continua attività, il vulcano guatemalteco del Fuoco ha eruttato violentemente, causando la morte di almeno 109 persone. Centinaia sono ancora dispersi e intere città sono state ricoperte da metri di cenere.

Oltre alla spettacolarità di queste eruzioni, il punto importante da ricordare è che tutta la cenere vulcanica satura gli strati superiori dell'atmosfera riflettendo i raggi solari e favorendo la condensazione dell'acqua e la formazione di ghiaccio. Questa, naturalmente, non è una buona notizia dato l'attuale minimo solare.

E' possibile che, man mano che andiamo avanti, le temperature globali continuino a scendere, e data l'enorme quantità di acqua che si riversa a terra il prossimo inverno potrebbe rivelarsi una corsa ad ostacoli per molti abitanti dell'emisfero settentrionale.

Parlando di basse temperature, la neve ha continuato a fare notizia anche durante la tarda primavera e l'inizio dell'estate, sia nel nord che nel sud del mondo. Raffiche di gelo hanno colpito Stati Uniti, Canada, Cile, Australia, Ucraina e Austria, sorprendendo la popolazione e danneggiando i raccolti.

In tutto il mondo sono state segnalate anche grandinate sempre più forti e chicchi di grandine sempre più grandi. Gli Stati Uniti, la Grecia, l'Italia, la Serbia, l'India e la Russia sono stati i più colpiti in questo mese.

Guarda tu stesso:


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Colosseum

Ridicola 'ricostruzione' del volto di Giulio Cesare svelata da un archeologo olandese

caesar bust reproduction
L'archeologo Tom Buijtendorp, che sta promuovendo un nuovo libro su Giulio Cesare, ha diretto un progetto per ricreare il busto di Cesare utilizzando una scansione 3D di un ritratto esistente, un busto di marmo conservato al Rijksmuseum van Oudheden. L'archeologa e antropologa Maja d'Hollosy ha utilizzato la scansione del busto di marmo (e di altri ritratti, presumibilmente) per creare una vera e propria orrenda "riproduzione" in argilla e silicio. Il busto è stato presentato ad un evento da Buijtendorp presso il Museo Nazionale delle Antichità di Leida, nei Paesi Bassi, di venerdì.

RT riporta:
A new 3D reconstruction of Julius Caesar's head gives unprecedented insight into what the famous Roman general looked like all those years ago - including the bizarre proportions of his cranium.
...
The result is a remarkably lifelike depiction of Caesar, down to the unusual skull shape said to have been the result of his difficult birth.

"So he has a crazy bulge on his head," Buijtendorp said of his skull, HLN reports. "A doctor said that such a thing occurs in a heavy delivery. You do not invent that as an artist."
You can see the monstrosity that resulted above. The only problem is: Caesar didn't look like that.

Better Earth

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Maggio 2018: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

lava
Mentre la neve fuori stagione è caduta per tutto il mese di maggio dalle Rocky Mountains al nord degli Stati Uniti, al Canada, al nord Europa, al nord-est della Cina, al nord dell'India, al Kashmir e al Nepal, è stata un'inondazione di proporzioni "bibliche" in tutto il mondo che ha rubato lo spettacolo questo mes

Anche gli Stati Uniti e gran parte dell'Europa hanno avuto la loro parte di tornado e di devastanti grandinate... Sembrerebbe quasi che la grandine gigante stia diventando la normalità in molte parti del mondo.

Migliaia di persone in Sud America, Europa, Asia, Medio Oriente e Africa sono state sfollate e lasciate senza elettricità in alcune zone a causa delle forti e persistenti precipitazioni. La Somalia, che era stata colpita da un'estesa siccità, è ora inondata a causa di una pioggia senza precedenti che ha colpito la nazione desertica dello Yemen con 3 anni di precipitazioni in un solo giorno a causa del ciclone Mekunu. Anche la prima tempesta della stagione 2018, l'uragano Alberto, ha portato inondazioni e distruzioni a Cuba.

Tappeti di pioggia, grandine, inondazioni e temperature insolite hanno inoltre danneggiato una grande quantità di colture in alcune delle aree più fertili del mondo, aggiungendosi alle preoccupazioni di una crisi alimentare in un futuro non troppo lontano.

L'attività vulcanica di questo mese è stata coronata dal Kilauea con le sue colate laviche inarrestabili che hanno colpito migliaia di abitanti delle Hawaii. Mentre la lava si riversava, un terremoto di magnitudo 6,9 ha scosso l'isola maggiore innescando uno sciame di piccoli terremoti e almeno una dozzina di fessure lava aperte in seguito che hanno distrutto 37 edifici, tra cui 28 case. Ad almeno 1800 persone è stato ordinato di evacuare le proprie abitazioni. Il vulcano Kilauea ha sorpreso anche con fiamme di metano verso fine mese, e il gas tossico si è sparso dappertutto.

Ma il Kilauea non è il solo a sputare lava, molti altri vulcani intorno all'anello del fuoco - come il Vulcano di Fuoco, Sinabung, e il Monte Merapi -, sono attivi e infuriano...

Guardalo qui sotto:


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Bullseye

Ragazzo con evidenti problemi psicologici vince il primo posto in un evento sportivo femminile

High School Runners
© unknown
Ai posti... Pronti... Transitate
La guerra alla realtà continua.

Una storia da una scuola superiore del Connecticut all'inizio di questo mese riporta come un maschio diventato femmina transgender, atleta di atletica leggera ha battuto due record di stato.
Lunedì, quando il Connecticut ha tenuto i campionati statali di atletica leggera a Willow Brook Park, una persona ha battuto il record statale di atletica leggera per le ragazze in entrambe le piste da 100 e 200 metri.

Quella persona era un maschio biologico.

Commenta: Girls' track meet records being set by transgender biological boys who now claim to be "girls"


2 + 2 = 4

Petrodollaro, Deficit Commerciale e Tariffe: Cosa Sta Facendo Trump?

US china trade war
"I cinesi ci violentano" e "il Canada sta uccidendo i nostri agricoltori"! Tali affermazioni melodrammatiche da parte di Trump risuonano con molti americani, perché gli effetti della globalizzazione sono stati devastanti per metà della popolazione. A suo credito, Trump è stato persistente sul deficit commerciale per trent'anni - si lamentava dei giapponesi negli anni '80. Tuttavia, sta semplificando eccessivamente il problema e le soluzioni. Si tratta di un argomento importante che richiede una riflessione seria.

Vader

Post-nichilismo, un modello per dove ci stiamo dirigendo

SJWs, Social Justice Warriors
© Ericallie
Alcuni di voi forse ricorderanno il mio ultimo articolo, "post-imperialismo, un modello per un nuovo ordine sociale", dove ho descritto una società utopica. Parlava delle idee di comunità, dei valori, della ricerca della verità e della realtà oggettiva. Il presente articolo fa quasi il contrario, descrive lo stato attuale della nostra società e dove probabilmente si sta dirigendo. Più specificamente, mi concentrerò sull'ascesa e la predominanza delle minoranze "organizzate", siano esse omosessuali, atee, composte da migranti, pagani, appassionati di arte moderna, vegetariani, sostenitori LGBT, e così via.

L'elenco è lungo e si allunga sempre di più, come se fossimo entrati in un'epoca in corsa alla vittimizzazione. La maggior parte di queste minoranze si considerano "guerrieri dell'eguaglianza sociale" o SJWs. Cercherò di spiegare come i SJWs hanno finito per imporre la loro visione del mondo alla maggioranza e da dove proviene questo infuriante proselitismo mostrato dai SJWs.

Sono stati usati molti termini per descrivere il mondo distopico in cui ci troviamo: materialista, scientista, ateista, individualista, razionalista, consumista. Sono tutte descrizioni valide, anche se riguardano solo una delle tante sfaccettature della nostra società globale.

Recentemente alcuni pensatori hanno tentato di dare una valutazione più ampia della nostra società e l'hanno descritta come nichilista, relativista, post-moderna. Questi tre termini hanno in comune il fatto di affermare che non vi può essere verità oggettiva, nessun significato oggettivo e nessun valore morale oggettivo.

Ma quando si osserva il proselitismo veemente mostrato dalle minoranze 'attiviste', sembra che esse credano fermamente nella verità e sono molto disposte a combattere per difenderla. Come può avvenire questo in una società nichilista/relativista/postmoderna, dove non c'è verità, un futuro e un obiettivo?

Oltre a tracciare le cause e le origini fondamentali del fervore e del proselitismo delle minoranze "dominanti", cercherò di descrivere le dinamiche attuali e dimostrare che vanno ben oltre il "nichilismo". Ecco perché uso il termine "post-nichilismo" per indicare la società che emerge dopo la fase transitoria "nichilista".

Magnify

Aquarius. La nuova tratta degli schiavi

aquarius
E basta raccontare bufale a gogò !! Tutti i giornaloni a raccontare che il governo SalviMaio sarebbe più Salvi e meno Maio, tutti a incensare Salvini che avrebbe fagocitato tutta la compagine di governo, praticamente sparita di fronte alla sua sapienza strategica. Senza rammentare naturalmente, raffinatezza mediatica, che la strategia di Salvini è stata concordata con Toninelli, Di Maio, e Conte. Quindi tutti d'accordo, in santa pace. Le contraddizioni del governo sono e saranno altre, basta aspettare ancora un po' e le vedremo, ma per il momento la luna di miele procede a gonfie vele. Le vele dell'Aquarius invece sono state bloccate prima che potessero approdare sui porti italiani.

Proprio ieri infatti sono state fatte 45 nomine di 6 viceministri e 39 sottosegretari, e la netta maggioranza spetta al M5S. Restano fuori Borghi e Bagnai. Che fine hanno fatto? Forse sono tenuti a bagnomaria per il prossimo giro?

Intanto la chiusura dei porti per la ong Aquarius ha destato un vespaio senza precedenti, da parte di tutti i media nazionali e internazionali, di tutta la casta italiana e di Bruxelles, tranne qualche sporadica eccezione. Ma si sta già formando un fronte sinistrato nazionale, con diramazioni europee, che si è apertamente manifestato all'ultima trasmissione di Floris, Di Martedì.

Lo ha chiaramente espresso il leader di Diem 25, Yanis Varoufakis: «Oggi il signor Salvini dichiara guerra contro la civiltà, e sta portando in Europa e in Italia una nuova occasione per il fascismo» ... «Vogliamo dichiarare una piena disobbedienza civile alla sua guerra contro la civiltà. Combatteremo i razzisti in acqua, nei porti. Combatteremo contro l'Internazionale razzista di Salvini, Orban, di Alternative fur Deutschaland, nelle nostre città. Combatteremo i razzisti e quell'establishment a Bruxelles, a Berlino, Roma, che ha consentito ai razzisti di arrivare al successo. Questo è il momento della solidarietà e di riprenderci la nostra Europa e i nostri spazi».

Newspaper

L'era dell'Aquarius

aquarius

di Pino Cabras


È già evidente come la vicenda dell'Aquarius, la nave attrezzata con 629 migranti soccorsi in mare e in attesa di un approdo certo, rappresenti il primo episodio di una nuova importante fase politica in materia di gestione dei flussi migratori. Il caso Aquarius sta spingendo tutti a posizionarsi e a dipingere lo scenario con toni molto forti, accuse durissime, appelli perentori su fronti opposti.

Per parte mia so che dietro al caso Aquarius ci sono sì quelle 629 vite in viaggio e in ansia, ma c'è anche una questione enorme, complessa, di fronte alla quale non ci sono soluzioni semplici. Non si mettono le brache al mondo, neanche in questa materia. Però si possono costruire punti di riferimento molto laici e ridurre i decibel delle grida, guardando avanti e calcolando il tempo che abbiamo per fare qualcosa.

Partiamo ad esempio dalla cosa più urgente, la vita delle persone coinvolte in questo specifico caso. Se ne parla con i toni del pericolo imminente, come se si trattasse di una carretta del mare pronta a rovesciarsi dopo un S.O.S., mentre invece si tratta di un mezzo sicuro, con viveri e medicinali, in costante contatto con le autorità e con gli operatori sanitari per urgenti rifornimenti. Non è sicuramente un posto invidiabile dove trascorrere l'esistenza, ma non è peggiore di un centro di prima accoglienza sulla terraferma. Quel che è in atto è "solo" un braccio di ferro politico sulla destinazione di questo segmento del viaggio. Come ogni questione politica, la decisione è da ritenersi un argomento controverso, ma quel che è certo è che non sussiste una minaccia diretta e grave all'esistenza delle persone che stanno dentro l'Aquarius. Chi definisce la decisione del governo (che nega l'approdo in porti italiani della nave proveniente dalle acque libiche) come un'operazione spietata di gente "senza cuore", e invita nel frattempo a guardare in faccia "gli occhi dei bambini", punta a un importante lato emotivo che tuttavia è fuorviante se si considera che non è affatto in questione il loro salvataggio, bensì la forma che assumerà la loro accoglienza e le decisioni su chi abbia diritto a restare.