Benvenuto su Sott.net
gio, 09 lug 2020
Il Mondo per Coloro che Pensano


Fireball 2

Vulcani, Terremoti e il Ciclo Cometario di 3.600 Anni

In due articoli precedenti ho proposto spiegazioni per gli eventi che hanno scatenato il Dryas Recente.

Nell'articolo intitolato La Terra ha "Rubato" l'Oceano di Marte? ho descritto come, circa 12.500 d.C., una scarica elettrica possa aver trasferito una parte dell'acqua e dell'atmosfera marziana sulla Terra (vedi la freccia rosa sul diagramma qui sotto).

Nell'articolo intitolato Of Flash-frozen Mammoths and Cosmic Catastrophes, ho spiegato come, circa 4 secoli prima, circa 12.900 d.C., diversi frammenti di comete hanno colpito l'emisfero settentrionale della Terra (vedi freccia turchese) causando il successivo raffreddamento globale.

Greenland temperature 18000 BP - now

Temperature in Groenlandia da 18000 d.C. - Presente
Mentre scrivevo questi articoli mi è stato sempre più chiaro che questi erano solo due dei tre eventi catastrofici che hanno preceduto il Dryas Recente. Nel diagramma qui sopra, possiamo vedere che un terzo evento si è verificato circa 14.400 d.C. (vedi linea verticale verde).

Questo evento ha avuto un magnitudo ancora maggiore dei due eventi che lo seguirono, poiché ha indotto una abbassamento di 10°C rispetto ai due eventi successivi che hanno indotto un abbassamento di "solo" 7°C.

Nel presente articolo, esploreremo le specifiche dell'evento di 14.400 anni fa e spiegheremo come esso possa far parte di un più ampio ciclo cometario di 3.600 anni.

Toys

Lockdown Covid-19: Favole per Bambini e Dure Verità per Adulti

Stay home piper
Il mondo è ormai da circa due mesi in isolamento per Covid-19, grazie ai nostri leader temerari, che hanno paragonato la pandemia di coronavirus ad una guerra e in apparente competizione tra loro per vedere chi può sottoporre le loro popolazioni alle misure più draconiane. E sostenendo che è tutto necessario per salvare vite umane.

Non importa che, come conseguenza della chiusura, è probabile che muoiano più persone di quante ne muoiano altrimenti, a causa di una serie di problemi, non da ultimo la chiusura delle cure ospedaliere primarie - in particolare nei centri Covid-19, like the UK. Quindi è in corso una strana "guerra" in cui la gente è costretta a stare seduta a casa a guardare Netflix mentre viene spaventata e sottomessa dalle affermazioni esagerate dei media su numero di casi e morti acquisiti in modo molto dubbio, e mentre gli anziani e le persone vulnerabili pagano il prezzo più alto. Sembra allora che, quando è giustificato dal "salvare vite", si possa farla franca letteralmente con qualsiasi cosa, come uccidere un gruppo di persone. Non dovremmo però stupirci, perché solo negli ultimi 20 anni, diverse guerre condotte dai governi occidentali che hanno ucciso, letteralmente, più di un milione e mezzo di persone, sono state giustificate dalla necessità di "salvare la gente".

Alla fine della seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti sganciarono due bombe nucleari su città giapponesi - a Hiroshima e Nagasaki - uccidendo circa 200,000 civili. Ufficialmente, venne fatto "per salvare vite". Qualsiasi crimine immorale contro l'umanità venga commesso, viene razionalizzato come necessario per un bene più grande - anche se ciò significa far saltare in aria centinaia di migliaia di persone con armi di distruzione di massa.

Se si può far credere che il bombardamento del Giappone sia stato fatto per "salvare vite umane", se si può far credere che invadere e occupare l'Iraq e uccidere 1,5 milioni di iracheni sia stato per "salvarli", allora sicuramente non è un grande compito convincerli che sottoporre un terzo della popolazione globale alla prigionia domestica e rischiare la distruzione dell'economia globale, salverà anche "vite umane".

Esistono da sempre fiabe per i bambini e dure verità per gli adulti. La fiaba viene offerta per far sentire le persone a proprio agio e al sicuro. La verità, invece, è ciò che è - non qualcosa che può essere modellata e distorta per produrre "il giusto sentimento". Gli adulti che rimangono bambini, credendo nelle favole, sono pericolosi perché intraprendono o sostengono azioni che possono avere conseguenze molto gravi per se stessi e per la società nel suo complesso.

2 + 2 = 4

Navigare l'Isteria e la Paura Relativa a Covid-19

Cronyvirus-hysteria
Come tutti ormai saranno consapevoli, questa "pandemia" che abbiamo osservato al rallentatore è stata enormemente esagerata e ha scaturito risposte esagerate che però sono fin troppo reali e non possono essere ignorate. Ciò che si sta diffondendo incontrollabilmente in tutto il mondo è essenzialmente un virus e soprattutto una mancanza di buon senso, e azioni che manderanno in rovina il mondo così come lo conosciamo, a meno che non riusciamo in qualche modo a fermare questa follia. Ogni giorno succedono molte cose, ed è tutto piuttosto caotico e confuso, soprattutto tutto ciò che esce dalla bocca dei funzionari governativi, echeggiato dagli androidi cerebrali mediatici. Voglio quindi fare un breve riassunto su come stanno realmente le cose a questo punto.

Blue Planet

La Terra ha "Rubato" l'Oceano di Marte?

Mars earth plasma discharge
Nel finalizzare la stesura dell'articolo intitolato "Of Flash Frozen Mammoths and Cosmic Catastrophes", mi sono imbattuto in un'anomalia inaspettata.

Il tempo della scomparsa dei mammut è noto anche come il Dryas recente, un periodo di raffreddamento globale che è durato da 12.900 a 11.700 anni fa (dal 10.900 a.C. al 9.700 a.C.) durante il quale le temperature superficiali sono scese di circa 7°C.

In teoria, un raffreddamento così severo dovrebbe aumentare il volume del ghiaccio polare e, di conseguenza, ridurre il livello del mare. Tuttavia, durante il Dryas recente, il livello del mare è salito di 17 metri nel corso di più di un millennio, come illustrato dal grafico qui sotto.
Sea level VS global temperature (20000BP-Now)

Temperatura globale VS livello del mare (20000 a.c. - Presente)
Se il livello del mare si è innalzato mentre si stavano formando le calotte di ghiaccio, è possibile che la fonte dell'acqua fosse esterna. Ma da dove poteva provenire quest'acqua?

Che sia una coincidenza o meno, la maggior parte dell'emisfero settentrionale di Marte era un tempo coperto d'acqua, e questo oceano è misteriosamente scomparso. Dove è andata a finire l'acqua marziana?

Cult

Gladio: il grande segreto della Repubblica

manifestazioni anti gladio
L'organizzazione Gladio è un tassello nella storia occulta della Repubblica italiana, tuttavia la sua rilevanza non va enfatizzata ne sottovalutata, pena un possibile effetto distorsivo nella ricostruzione di accadimenti e responsabilità. Certamente Gladio ha fatto parte a pieno titolo della guerra fredda che si è combattuta in Italia, ma bisogna evitare l'errore di individuare in Gladio la chiave interpretativa di tutte le vicende della strategia della tensione e delle stragi in Italia.

Tutto cominciò con una trasmissione del Tg1 del luglio 1990. In quattro puntate, trasmesse il 28 e il 30 giugno e il 1° e il 2 luglio 1990, il giornalista Ennio Remondino cercò di ricostruire i retroscena dell'omicidio del primo ministro svedese Sven Olof Joachim Palme (ucciso misteriosamente la sera del 28 febbraio 1986 a Stoccolma). Durante l'inchiesta furono intervistati due testimoni che si qualificarono come ex agenti della Cia disposti a fare rivelazioni sconcertanti sui rapporti degli USA con la destra italiana e la P2. I due ex agenti segreti statunitensi, Richard Brenneke e Ibrahim Razin (agente "Y", alias Oswald Le Winter, ex generale di brigata dell'esercito americano e supervisore della Gladio europea), parlarono di somme di denaro che la Cia destinò alla P2 per destabilizzare l'Italia. Brenneke parlò anche di qualcosa di molto simile a Gladio.

L'inchiesta scatenò numerose polemiche, fino a una delle prime "picconate" dell'allora Presidente della Repubblica Francesco Cossiga. A causa di queste polemiche il direttore del Tg1 Nuccio Fava fu costretto alle dimissioni. Contemporaneamente, un giudice di Venezia, Felice Casson, che investigava sui depistaggi operati da carabinieri e servizi segreti nell'inchiesta sulla cosiddetta "strage di Peteano" (attentato terroristico in cui persero la vita tre carabinieri) stava approdando a risultati simili alle dichiarazioni di Richard Brenneke.

gladio1531

Bertoli arrestato subito dopo
la strage della Questura
Già nel 1984, l'esistenza di qualcosa simile a Gladio fu sospettata dalle rivelazioni rese dal membro di "Avanguardia Nazionale" Vincenzo Vinciguerra, durante il processo per la strage di Peteano: «Esiste in Italia una forza segreta, parallela alle forze armate, formata da civili e militari, che ha la capacità di organizzare una resistenza all'esercito russo sul suolo italiano. Si tratta di una organizzazione occulta, una super-organizzazione segreta con una rete di comunicazioni, armi ed esplosivi e uomini addestrati a usarli».

Giulio Andreotti, chiamato il 1° agosto a rispondere alla Camera in qualità di Presidente del Consiglio dei Ministri in merito alle rivelazioni del Tg1, minimizzò le dichiarazioni dell'agente Brenneke perché, come riferì al Parlamento, «la Cia ha smentito recisamente l'appartenenza del Brenneke al servizio statunitense», aggiungendo: «Ritengo del tutto privo di senso comune immaginare che il Congresso degli Stati Uniti d'America abbia potuto autorizzare o comunque tacitamente avallare un'operazione di destabilizzazione condotta contro un paese amico ed alleato come l'Italia». Il 2 agosto, però, Giulio Andreotti, deponendo davanti alla Commissione parlamentare stragi, per la prima volta ammise l'esistenza di una struttura paramilitare segreta del tipo stay behind (che vuol dire "stare dietro le linee", operare in maniera occulta), cui sarebbero stati affidati compiti di vigilanza anti-invasione. Questa struttura si celava dietro la sigla "Gladio". Andreotti, però, puntualizzò che, secondo informazioni a lui pervenute dai servizi di sicurezza, l'attività della struttura segreta sarebbe cessata già nel 1972. Il Presidente dell'esecutivo si impegnò a consegnare un fascicolo con maggiori dettagli su Gladio.

Commenta: Articoli consigliati da leggere:
SOTT Talk Radio #91: Gli Eserciti Segreti della NATO in Europa - Intervista con Daniele Ganser
l'Ascesa della Russia e la 'Fine del Mondo'


Bullseye

La Farsa e l'Agenda Diabolica di un "Lockdown Universale"

prepping toilet paper
Prima viene la farsa, un governo (quasi) globale che mente spudoratamente il mondo intero su un virus mortale, che si chiama COVID-19. La decisione per un lockdown globale - letteralmente che avrebbe portato al collasso dell'economia globale - era già stata presa alla conferenza del WEF a Davos, tenutasi dal 21 al 24 gennaio 2020. Il 30 gennaio, l'OMS ha dichiarato COVID-19 un'emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale (PHEIC). A quel tempo, c'erano solo 150 casi noti di COVID-19 al di fuori della Cina. Nessun motivo per dichiarare una pandemia. L'11 marzo il dottor Tedros, Direttore Generale dell'OMS, ha convertito la ESPII in una pandemia. Questo ha dato il via libera per l'inizio dell'attuazione del "Piano".

La pandemia era necessaria come pretesto per fermare e far crollare l'economia mondiale e il tessuto sociale sottostante.

Non è una coincidenza. Ci sono stati una serie di eventi preparatori, che hanno tutti indicato la direzione di un monumentale disastro storico mondiale. Tutto è iniziato almeno 10 anni fa - probabilmente molto prima - con il famigerato Rockefeller Report 2010, che dipingeva la prima fase di un piano mostruoso, chiamato "Lock Step". Tra le ultime mosse preparatorie per la "pandemia" c'è stato l'Evento 201, tenutosi a New York il 18 ottobre 2019.

Smoking

Fumate sigarette, salvate vite: La notevole scoperta che i fumatori sono molto meno propensi a contrarre COVID-19

smoker china covid-19

He'll be alright
Non c'è molto da ridere in questi giorni, ma la notizia che i fumatori potrebbero essere protetti da Covid-19 è sicuramente una di queste. Con studio dopo studio che dimostra che i fumatori sono sottorappresentati nei reparti di coronavirus, il rinomato neuroscienziato francese, Jean-Pierre Changeux, sta lavorando a uno studio di controllo randomizzato per testare l'effetto dei cerotti alla nicotina sui pazienti affetti da Covid-19.

Questa è ben lungi dall'essere una teoria assurda. Changeux ha spiegato qui a lungo la sua ipotesi.In parole povere, egli afferma che i recettori nicotinici dell'acetilcolina giocano un ruolo chiave nello sviluppo della malattia e che la nicotina può mettere un freno alla malattia. Se ha ragione - e la battuta euristica dice che lo è - non solo salverebbe migliaia di vite umane, ma sarebbe anche un punto di vista per i gruppi di "salute pubblica" che hanno sostenuto che il fumo e la vaporizzazione sono fattori di rischio per Covid-19.

Questi gruppi sono così abituati a mentire impunemente che non hanno perso tempo ad affermare che il fumo ha causato complicazioni da coronavirus quando è iniziata la pandemia. Negli Stati Uniti i giornali sono stati riempiti di segnalazioni che i fumatori e i vapers 'potevano' essere a maggior rischio da Covid-19, una parola stravagante che non richiede alcuna prova. Un gruppo di dottori di New York ha esortato il governatore Andrew Cuomo a vietare la vendita di tutti i prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche sulla falsa premessa che "prove crescenti dimostrano il legame tra l'uso del tabacco e l'aumento del rischio per il progressivo Covid-19". Nel frattempo, l'Organizzazione Mondiale della Sanità si è presa delle pause occasionali per non lusingare il Partito Comunista Cinese a rilasciare asserzioni in assenza di prove che i fumatori erano più propensi a soffrire di più a causa del coronavirus.

Commenta: Considerate ora l'aspetto sinistro di questa 'scoperta': da quando è iniziata questa 'pandemia', i governi hanno spinto per eliminare la vendita di prodotti del tabacco più velocemente e più completamente che mai...

L'Irlanda vieta le sigarette al mentolo, il tabacco da arrotolare e tutte le marche come parte della direttiva dittatoriale antifumo dell'UE

Vedi anche:


Red Pill

90 giorni di follia: I numeri ufficiali dimostrano che COVID-19 è ancora innocuo

hospital war zones
Nel mio primo articolo su SOTT: pubblicato il 19 aprile, ho riportato un confronto statistico dell'infezione da COVID-19 e dei tassi di mortalità in base alle percentuali di popolazioni intere. Ho generosamente supposto che i numeri riportati dalla Johns Hopkins University e da altre università siano del tutto corretti e accurati, consapevole del fatto che questa ipotesi è estremamente discutibile.

Nel mio precedente articolo siamo venuti a conoscenza che alle 10:00am del 15 aprile, Australian Eastern Standard Time (AEST):
Il 99,994% degli 1,4 miliardi di abitanti della Cina non è stato infettato
99,729% dei 60 milioni di abitanti italiani
99,817% dei 330 milioni di abitanti degli USA
99,633% dei 47 milioni di abitanti della Spagna
99,842% degli 83 milioni di abitanti della Germania
99,910% degli 83 milioni di abitanti dell'Iran
99,798% dei 65 milioni di abitanti della Francia
99,698% degli 8,6 milioni di abitanti della Svizzera
99,858% dei 67 milioni di abitanti del Regno Unito
99,979% dei 51 milioni di abitanti della Corea del Sud
99,889% dei 10,3 milioni di abitanti della Svezia
99,974% dei 25 milioni di abitanti dell'Australia
99,974% dei 7,5 miliardi di abitanti del mondo

Life Preserver

COVID-19, ACE2, i Recettori Nicotinici e il Percorso Antinfiammatorio e Cognitivo Colinergico

COVID-19 ACE2
© Getty Images/selvanegra
Rappresentazione grafica del COVID-19 che si lega al recettore ACE2 delle cellule umane attraverso il suo picco proteico (rosso)
Ho letto rapporti su casi di complicazioni al cuore in persone infettate da COVID-19. Infatti, qualcuno nella mia cerchia ristretta ha avuto un episodio di miocardite fulminante e una strana patologia polmonare lo scorso dicembre, da cui si è miracolosamente ripreso. Considero la SARS-CoV-2 (il virus che causa la malattia COVID-19) un probabile sospetto dietro la malattia del mio amico, anche se questo si è verificato pochi mesi prima che la pandemia iniziasse ufficialmente in Europa.

Il seguente articolo di LiveScience fornisce alcuni indizi su come sia il cuore che i polmoni possano essere gravemente colpiti durante un'infezione da COVID-19:
La misteriosa connessione tra il coronavirus e il cuore

"Stiamo assistendo a casi di persone che non manifestano patologie cardiache sottostanti, che subiscono danni al cuore", ha detto la dott.ssa Erin Michos, direttore associato di cardiologia preventiva alla Johns Hopkins School of Medicine. Il danno cardiaco non è tipico nei casi lievi di COVID-19, e tende a verificarsi più spesso in pazienti che hanno sintomi gravi e sono ricoverati in ospedale, ha detto. [...]

Sia le cellule del cuore che quelle dei polmoni sono ricoperte di proteine di superficie note come enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) - queste molecole fungono da "porte" per l'ingresso del virus nelle cellule. Ma questo enzima è una "spada a doppio taglio", ha detto. Da un lato, la molecola ACE2 agisce come un gateway per il virus per entrare nella cellula e replicarsi, d'altra parte invece, svolge una funzione "protettiva", ha detto Michos.

Quando i tessuti del corpo sono danneggiati - sia da un virus invasore come la SARS-CoV-2 o mediante altri mezzi, la risposta naturale di guarigione del corpo comporta il rilascio di molecole infiammatorie, come piccole proteine chiamate citochine, nel flusso sanguigno. Ma paradossalmente, troppa infiammazione può in realtà peggiorare le cose. L'enzima ACE2 agisce come un antinfiammatorio, impedendo alle cellule immunitarie di infliggere ulteriori danni alle cellule del corpo.

Ma quando il virus si aggancia alle proteine dell'ACE2, queste proteine vengono neutralizzate, riducendo eventualmente la protezione antinfiammatoria che esse forniscono. Così il virus colpisce due piccioni con una fava, danneggiando direttamente le cellule e impedendo al corpo di proteggere i tessuti dai danni infiammatori.

"Se il muscolo cardiaco è infiammato e danneggiato dal virus, il cuore non può funzionare", ha detto.

Il nuovo coronavirus potrebbe anche danneggiare indirettamente il cuore. In questo scenario, il sistema immunitario del paziente finisce per "andare in tilt", ha detto Michos. Questo scenario si è verificato in alcuni pazienti veramente malati che presentavano indicatori infiammatori altamente elevati - o presenza di proteine che segnalano alti livelli di infiammazione nel corpo.

Questa si chiama "tempesta di citochine", ha detto Michos. Le tempeste di citochine danneggiano gli organi in tutto il corpo, compresi il cuore e il fegato, ha aggiunto. Non è chiaro perché alcune persone hanno una risposta così elevata rispetto ad altre, ma alcune persone potrebbero essere geneticamente inclini ad essa, ha aggiunto. [...]

È davvero difficile capire se avere più ACE2 è utile o dannoso, perché queste proteine sono il modo in cui il virus entra nelle cellule, ma sono anche note per proteggere le cellule contro le lesioni, ha detto Michos.

SOTT Logo

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Marzo 2020: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

secsm2020
Mentre la "pandemia" del coronavirus riceve tutta l'attenzione, la natura ci invita a prendere nota di un grave tempo estremo nel mese di marzo. Un misto di forti piogge, inondazioni e frane, e freddo fuori stagione e nevicate fuori stagione, hanno causato devastazioni diffuse in tutto il mondo.

Primavera? Quale primavera? Le nevicate fuori stagione hanno coperto diverse zone d'Europa, tra cui l'Italia e la Svezia (un evento scomodo per la nostra cara Greta e i suoi collaboratori). Gli Stati Uniti hanno avuto la loro parte di temperature fredde e neve in Occidente e nel Midwest, e anche i vertici hawaiani sono stati ricoperti di bianco.

Anche alcune parti del Medio Oriente e dell'Asia meridionale sono state colpite da un repentino abbassamento delle temperature. Lahaul, India, è stata colpita da 80 centimetri di neve fresca!

Almeno 17 tornado hanno colpito gli Stati Uniti centrali durante lo scoppio di un'epidemia meteorologica, lasciando una scia di distruzione. Il Tennessee è stato pesantemente colpito questo mese, poiché un enorme tornado ha tagliato un sentiero attraverso lo stato, uccidendo 25 persone, distruggendo edifici, rovesciando le linee elettriche e disseminando le strade di detriti.

Un terremoto ha scosso la capitale della Croazia, Zagabria, danneggiando gli edifici e lasciando le auto schiacciate dalla caduta di pezzi di muratura. E due terremoti di magnitudo 5,8 e 4,9 hanno scosso la parte occidentale della provincia dell'Indonesia all'inizio del mese, lasciando decine di feriti e diverse case distrutte. Mentre un terremoto di magnitudo 7,2 ha colpito la regione dell'Estremo Oriente della Russia, colpendo le isole Curili e provocando uno tsunami di avvertimento per la regione scarsamente popolata.

Tra l'attuale isteria da virus e l'isolamento in tutto il mondo, un meteorite ha scavato un enorme cratere di 68 piedi ad Akure, in Nigeria. Forse le potenze non vogliono che la gente presti attenzione ai cieli, perché potremmo assistere a un ripetersi di questo tipo di fenomeni nel prossimo futuro.

Questo e molto altro sul Sommario SOTT Cambiamenti della Terra di questo mese.


Commenta:
Guarda i video precedenti: