Benvenuto su Sott.net
lun, 22 lug 2019
Il Mondo per Coloro che Pensano


Snowflake Cold

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Maggio 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

ssmay
L'inverno sta arrivando... A maggio! - Il sole è rimasto senza macchie per 19 giorni consecutivi - quasi 3 settimane intere, potrebbe essere uno dei tanti segnali di inizio di una nuova era glaciale, mini... o maxi?

Maggio 2019 è diventato l'ennesimo presagio di quello che potrebbe essere a venire in un futuro non così lontano per la maggior parte del mondo: pioggia, inondazioni, grandine massiccia, temperature glaciali, neve fuori stagione, raccolti danneggiati e falliti, terremoti significativi, tornado e continue eruzioni vulcaniche.

Piogge intense e inondazioni diffuse hanno colpito la maggior parte del Midwest statunitense, parti dell'Europa, dell'Asia e del Medio Oriente.

Negli Stati Uniti, il fiume Mississippi ha straripato a causa di forti piogge, infrangendo i record storici. Almeno tre persone sono morte e decine di migliaia sono state sfollate.

In Europa, Germania e Austria hanno ricevuto oltre 1 mese di pioggia che ha inondato le strade e interrotto i viaggi. Mentre il Medio Oriente ha visto inondazioni improvvise che hanno causato decine di morti, le case distrutte e le strade distrutte. In Cina le piogge torrenziali sono diventate mortali con oltre 200.000 persone colpite.

Anche a maggio sono continuate le nevicate fuori stagione, con pesanti coperte che coprono il Midwest e l'ovest degli Stati Uniti, e che hanno colpito anche alcune parti dell'Europa, causando ritardi nella semina e danni ai raccolti. Nel frattempo, in Australia, sono arrivate le prime nevicate in tutto il paese.

L'Anello di Fuoco è rimasto attivo questo maggio con un aumento dell'attività vulcanica e un terremoto di Mag. 6.2 in El Salvador che ha scatenato il panico e allerte tsunami. Il Perù è stato scosso da un enorme terremoto di Mag. 8.0 che si è sentito fino in Brasile, ci sono stati un morto e diversi feriti.

Tutto questo e molto altro ancora, nel Sommario Cambiamenti della Terra di questo mese...


Commenta:
Guarda i video precedenti:



Pirates

La realizzazione di Juan Guaidó: come il laboratorio americano per il cambiamento di regime ha creato il leader del colpo di stato in Venezuela

Juan Guaido trasformazione Venezuela

La trasformazione di Juan Guaido da terrorista a 'leader democratico' del Venezuela
Prima del fatidico giorno del 22 gennaio, meno di uno su cinque venezuelani aveva mai sentito parlare di Juan Guaidó. Solo pochi mesi fa, il trentacinquenne era un personaggio oscuro in un gruppo di estrema destra politicamente marginale, strettamente associato ad orribili atti di violenza di strada. Anche nel suo stesso partito, Guaidó era stato una figura di medio livello nell'Assemblea Nazionale dominata dall'opposizione, che secondo la costituzione venezuelana è ora ritenuta offensiva.

Ma dopo una sola telefonata del vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence, Guaidó si è proclamato presidente del Venezuela. Noto come il leader del suo paese da Washington, un abitante del fondale politico e precedentemente sconosciuto è stato portato sul palcoscenico internazionale come il leader americano della nazione con le più grandi riserve petrolifere del mondo.

Facendo eco al consenso di Washington, il consiglio editoriale del New York Times ha acclamato Guaidó come "avversario credibile" di Maduro, ed in possesso di "argomenti innovativi e nuovo modo di vedere le cose per portare avanti la nazione". The Bloomberg News editorial board plaude Guaidó per il suo sguardo alla "restaurazione della democrazia" ed il Wall Street Journal lo ha salutato come "nuovo leader democratico". Nel frattempo, Canada, numerose nazioni Europee, Israele, ed il blocco di destra dei governi latino-americani, conosciuti come il Gruppo di Lima, hanno riconosciuto Guaidó come legittimo leader del Venezuela.

Blue Planet

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Aprile 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

snow spring
L'Organizzazione Meteorologica Mondiale continua a sostenere la truffa del riscaldamento globale, dichiarando che il 2018 è stato l'anno più caldo mai registrato, e mentre l'ufficio del MET fa sapere che il 22 aprile è stato il lunedì di Pasqua più caldo di sempre, la realtà colpisce duramente con temperature fredde e nevicate record in tutto il mondo... fino a primavera.

Con l'intensificarsi del minimo solare, le temperature crollano. Le insolitamente fredde temperature di aprile hanno colpito più di 100 milioni di persone solo negli Stati Uniti, mentre la stagione della semina ha avuto un duro colpo in tutto il mondo. Il risultato è che gli agricoltori stanno fallendo negli Stati Uniti, mentre in Corea del Nord e in Cina la produzione alimentare sta subendo enormi perdite.

Anche Spagna, Portogallo, Italia e Germania sono state colpite da nevicate fuori stagione, mentre i vigneti francesi si sono congelati compromettendo la produzione vinicola di quest'anno. Anche l'Africa è stata colpita da temperature insolitamente basse, con nevicate in Algeria e in Marocco. Nell'emisfero australe, l'Australia occidentale ha avuto la giornata di aprile più fredda di sempre a causa di un enorme fronte antartico. Il freddo ha anche interferito con la produzione di grano, e i raccolti hanno raggiunto il minimo di 11 anni fa.

Le piogge e le inondazioni da record in Medio Oriente non solo hanno favorito la fioritura nel deserto in un periodo molto strano dell'anno, ma hanno anche provocato il caos nella popolazione con migliaia di sfollati tra Iran e Afghanistan.

Due forti scosse di terremoto, uno di mag. 6.3 nelle Filippine che ha causato otto morti e un altro di mag. 6.1 a Taiwan con 17 feriti.

Le tempeste di vento si sono intensificate anche in luoghi insoliti, mentre le correnti d'aria continuano il loro meandro caotico, e sia la Cina che il Pakistan ne hanno subito le conseguenze.

Questo ed altro, in questo mese del Sommario Cambiamenti della Terra...


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo Media

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Marzo 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

Inondazione biblica 2019 Nebraska

Allagamento di proporzioni bibliche nel Nebraska, marzo 2019
Marzo 2019 è stato un altro mese di importanti eventi meteorologici estremi, con inondazioni, grandinate, nevicate e incendi boschivi da record in tutti i continenti, indipendentemente dalla stagione.

Mentre i mezzi di informazione insinuano l'affermazione pseudo-scientifica che il cambiamento climatico è opera dell'uomo e i cui effetti dovrebbero realmente riguardare solo le generazioni future, qui e ora il clima sta cambiando - e, oltre a mitigare alcuni dei suoi effetti, non c'è nulla che i governi possano fare per impedire che questo cambiamento avvenga.

Tra i "momenti salienti" di marzo ci sono state le catastrofiche inondazioni nel Midwest degli Stati Uniti dopo che un "uragano invernale" ha provocato allagamenti estesi a suon di neve e pioggia. Il Nebraska è stato particolarmente colpito dal momento che due terzi dello stato si sono trasformati in una sorta di "mare d'entroterra". Tra i molti e potenti cicloni dell'emisfero australe del mese scorso, uno ha causato inondazioni senza precedenti in Africa sudorientale e ha ucciso 1.000 persone.

Enormi nubi di polvere, "tornado di neve", "temporali di neve", e piogge di grandine e pioggia si verificano con tale regolarità che ora sono praticamente diventati la normalità. Lo stesso vale per gli spettacolari eventi di meteoriti, che - dopo un decennio di silenzio - ora anche i media mainstream ne riportano costantemente gli avvistamenti.

Tutto questo, ed altro, nel video di questo mese...


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Snowflake Cold

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Febbraio 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

recordsnow2
Febbraio è stato un altro mese di eventi meteorologici estremi. Più 'record' di inondazioni, freddo e nevicate... e un paio di eventi di caldo record dovuti al cambiamento del jet stream che crea sacche d'aria calda in aree localizzate. Ma questi sono di scarso impatto se paragonati alla diminuzione delle temperature in tutto il mondo, in particolare nell'emisfero nord.

Naturalmente, i mass media hanno focalizzato e ingrandito i pochi eventi di calore record di questo mese per distogliere l'attenzione pubblica da ciò che conta - il possibile inizio di un'era glaciale a causa del minimo solare, che sta già avendo un impatto disastroso nella vita quotidiana di milioni di persone.

Piogge e inondazioni da record hanno colpito milioni di persone. Gli eventi più devastanti si sono verificati in Medio Oriente: Iraq, Iran, Arabia Saudita, Pakistan e Giordania sono stati colti di sorpresa da acque impetuose. Nel frattempo, un'inondazione improvvisa senza precedenti ha bagnato il luogo più secco del mondo, il deserto di Atacama, in Cile. Ancora una volta, il freddo e la neve hanno continuato a battere record; il caos per il blackout in Repubblica Ceca, decine di voli sono stati cancellati in Kashmir, strade bloccate dalla neve record in Pakistan e Mosca morsa da freddo estremo.

Il peggior gelo del mese è caduto sugli Stati Uniti, da forti nevicate a Seattle, a temperature insolite in New Mexico e Las Vegas, e un "ciclone bomba" che ha colpito gli stati orientali lasciando 550.000 senza elettricità. Alcune stazioni sciistiche americane che il mese scorso erano in piena espansione a causa della neve pesante hanno dovuto chiudere a febbraio perché c'era troppa neve! La California ha subito alcune delle condizioni meteorologiche più estreme degli ultimi due anni, dalla siccità agli incendi, fino alle nevicate da record.

Anche svariate meteore hanno lasciato il segno questo mese (come al solito!), a cominciare da un meteorite a Cuba che ha sconcertato centinaia di persone con una fragorosa esplosione che ha frantumato i vetri di molte finestre, il che rende il fenomeno molto simile a quello di Chelyabinsk in Russia, 6 anni fa nello stesso mese... un altro segno? Questo bolide è stato avvistato anche dalla Florida.

Mentre la terra si apre lentamente, sono state segnalate molte voragini in tutto il mondo, con la Turchia e l'Indonesia particolarmente colpite. Un terremoto di magnitudo 5.5 a Hokkaido e un altro di mag. 7.7 al confine tra Perù ed Ecuador hanno provocato frane e danneggiato infrastrutture, oltre ad un insolito sciame di bassa magnitudo intorno all'Anello di Fuoco. Infine, ma non meno importante, i raccolti e il bestiame hanno continuato a pagare il prezzo delle condizioni climatiche estreme di questo mese.

Guarda le puntate precedenti di questa serie - ora tradotta in più lingue - e altri video da SOTT Media.


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Snowflake Cold

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Gennaio 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

polar vortex
Il minimo solare sta riscuotendo il suo tributo... ed è solo l'inizio. Tra i fenomeni preoccupanti ci sono basse temperature da record e l'aumento dell'attività vulcanica e sismica.

Dopo mesi di abbondanti precipitazioni e inondazioni record in tutto il mondo, l'acqua sta cadendo come neve sull'emisfero nord.

La tempesta invernale Gaia si è abbattuta sul 30% degli Stati Uniti, portando alla chisura di strade, ritardi dei voli aerei, sospensione delle attività e perdite di raccolto.

Ma non è tutto. Quello che una volta era una rarità, il "vortice polare", si è diviso in 3 fronti che hanno fatto precipitare le temperature in Canada, Stati Uniti, Europa e Asia ben al di sotto dello zero. Il nord degli Stati Uniti ha raggiunto la temperatura record di -48°C, sconvolgendo la vita di migliaia di persone, e le nevicate record a Chicago e St. Louise hanno provocato il caos, portando le città ai loro limiti. Un segno di quello che sta per arrivare?

Anche l'Europa centrale e parte dell'occidente sono stati ricoperti dalla neve, mentre si continuavano a registrare nuovi record di neve. Sta diventando il nuovo "normale" stato delle cose.

A circa 25 km sopra il Mare di Barents, nella stratosfera sopra la Scandinavia settentrionale, le temperature hanno raggiunto i -91°C, mentre 2 metri di neve hanno sepolto parti di Italia e Austria. Le fredde temperature hanno costretto il governo tedesco a dichiarare lo stato di emergenza, mentre le foreste della Romania sono state sepolte sotto metri di neve.

Anche l'Asia e il Medio Oriente hanno ricevuto la loro quota di neve da record; la Cina ha riportato enormi perdite di raccolto, Giordania, Iran e Libano sono stati paralizzati dalla neve e dal freddo, e la Tunisia nordoccidentale è stata costretta a chiudere 31 strade.

Mentre alcune parti dell'emisfero settentrionale stavano vivendo un freddo record, l'Australia ha attraversato il mese più caldo mai registrato, dimostrando gli effetti globali dei cambiamenti nelle correnti principali 'jet stream', dovuti al minimo solare.

L'accumulo di cristalli di ghiaccio nell'alta atmosfera continua a causare 'presagi nel cielo' facilitando fenomeni elettrici...

Oltre ai danni alle proprietà e alla perdita di vite umane, il tempo estremo sta paralizzando la produzione agricola e zootecnica. Insieme ad esso continueremo a vedere aumentare i prezzi dei prodotti alimentari in tutto il mondo.


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Dominoes

Ex agente CIA rivela come gli 'studenti' venezuelani vengono addestrati al golpe

Raúl Capote
© Revista Chávez Vive
Raúl Capote
Chi è quest'uomo e perché la CIA lo teme? Pensavano che fosse uno dei loro, e poi si scopre che è proprio il contrario. E ora sta rivelando tutto. Continuate a leggere:
Raúl Capote è un cubano. Ma non un cubano qualsiasi. In gioventù, è stato raggiunto dalla Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti. Gli hanno offerto un'infinita quantità di denaro per cospirare contro Cuba. Ma poi è successo qualcosa di inaspettato per gli Stati Uniti. Capote, in realtà, lavorava per la sicurezza nazionale cubana. Da quel momento in poi, servì come doppio agente. Scoprite la sua storia, attraverso un'intervista esclusiva con Chávez Vive, che ha rilasciata all'Avana:

Domanda: In che modo sei stato coinvolto in queste attività?

È cominciato con un processo di molti anni, diversi anni di preparazione e di acquisizione. Ero a capo di un movimento studentesco cubano che, a quel tempo, diede origine ad un'organizzazione, l'Associazione Culturale dei Fratelli Saiz, un gruppo di giovani creatori, pittori, scrittori, artisti. Ho lavorato in una città della Cuba centro-meridionale, Cienfuegos, che aveva caratteristiche di grande interesse per il nemico, perché era una città in cui all'epoca si stava costruendo un importante polo industriale. Stavano costruendo un centro elettrico, l'unico a Cuba, e c'erano molti giovani che vi lavoravano. Per questo motivo, era anche una città che aveva molti giovani ingegneri laureatisi in Unione Sovietica. Stiamo parlando degli ultimi anni '80, quando c'era quel processo chiamato Perestroika. E molti ingegneri cubani, che arrivarono a Cuba in quel periodo, si laurearono da lì, erano considerati persone che erano arrivate con quell'idea di Perestroika. Per questo motivo, era un territorio interessante, dove c'erano molti giovani. E il fatto che io fossi un leader giovanile di un'organizzazione culturale, che si occupava di un importante settore degli ingegneri interessati alle arti, divenne di interesse per i nordamericani, che cominciarono a frequentare gli incontri a cui partecipammo. Non si sono mai identificati come nemici, o come funzionari della CIA.

Commenta: Vedi anche: The Making of Juan Guaidó: How The US Regime Change Laboratory Created Venezuela's Coup Leader


Snowflake Cold

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Dicembre 2018: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

meteor Mexico city December 2018
La Cina centrale e orientale ha vissuto uno degli inverni più intensi finora; Pechino ha dovuto sopportare uno dei più freddi mesi di dicembre mai registrati, e forti piogge e frane hanno colpito il sud-ovest, lasciando 4 morti.

Dopo il più esteso manto nevoso mai registrato negli Stati Uniti a novembre, la tempesta Diego ha coperto il sud-est lasciando 400.000 persone senza energia, mentre nevicate insolitamente intense hanno colpito il sud-ovest e parti del nord-est e dell'ovest.

La Corea del Sud ha registrato temperature fredde così in anticipo per la stagione, mentre abbondanti nevicate hanno colpito il Giappone, fino a 2 metri nel distretto di Yamagata.

La neve ha sconvolto anche la vita normale in Bosnia, Romania e Bulgaria, costringendo le scuole a chiudere e causando interruzioni di corrente. Nel frattempo, l'Austria ha registrato 140 cm di neve in soli 7 giorni... E l'inverno è appena iniziato!

Uno "sciame" di meteore ha attraversato i cieli della Spagna negli ultimi due mesi, 3 di loro sono passate in sole 5 ore. Anche Messico, Texas e San Francisco hanno avuto la loro parte di spettacolari palle di fuoco questo mese.

L'Arabia Saudita continua ad essere martoriata dalla grandine, dalle forti piogge e dalle inondazioni che in alcune parti hanno innescato l'inverdimento del deserto. Mentre le inondazioni improvvise hanno sfollato 45.000 persone in Indonesia e Sri Lanka sono state inondate da 35 cm di pioggia in una notte.

Tornado fuori stagione hanno causato il caos in Florida, Washington e Illinois, mentre un tornado a Giava, in Indonesia, ha distrutto 156 abitazioni.

Una forte eruzione del vulcano di Krakatoa ha causato uno tsunami in Indonesia, causando 430 morti e 22.000 sfollati, e un'altra eruzione vulcanica a Vanuatu ha scatenato una serie di terremoti che hanno aperto voragini dell'isola di Ambrym.

Anche il Venezuela è stato colpito da eventi tellurici, un terremoto di magnitudo 5,6 ha colpito la regione di Carabobo aprendo fessure nel terreno e negli edifici.

Guarda il nostro sommario qui sotto:


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Snowflake Cold

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Novembre 2018: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

Mulinello di fuoco firenado
Questo ultimo mese di novembre la città di Paradise in California si è trasformata in un inferno vivente. Incendi apocalittici hanno devastato lo stato innescando evacuazioni di massa, causando 85 morti e perdite record. Sono andati in cenere ben 1.890.438 acri di territorio. Ma non è tutto, inondazioni e neve si sono aggiunte alla miscela mortale causando ulteriori distruzioni.

L'attività sismica e altri fenomeni geologici sono aumentati questo novembre. Un terremoto di 6.3 gradi in Iran e uno di 7.0 ad Anchorage, Alaska, per citare i più significativi. Nel frattempo, i vulcani in Guatemala, Russia, Messico e Italia sono entrati in azione e l'India e l'Arabia Saudita sono state colpite da enormi crepe sul terreno che stanno diventando sempre più comuni in tutto il mondo. La terra sembra "aprirsi".

Piogge abbondanti, inondazioni e grandine sono diventate la nuova normalità - anche nella stagione secca di alcuni paesi - causando centinaia di morti questo mese, raccolti falliti e danni alle infrastrutture. Kuwait, Vietnam e Sydney hanno pagato un pesante tributo, ma il Medio Oriente e l'Italia sono stati i più colpiti. Un maltempo da record ha causato gravi danni all'Italia, con uragani e raffiche di vento, tempeste di fuoco e forti inondazioni che hanno causato la morte di 30 persone e gravi danni alle colture e intere foreste distrutte.

Cortine di pioggia hanno causato anche la liquefazione del suolo provocando frane a Panama, in Costa Rica, Brasile, Perù ed Ecuador, solo per citare alcuni eventi. Gran parte dei rovesci - in combinazione con temperature sempre più basse causate dal minimo solare - ha anche causato forti nevicate precoci che hanno destato non poca sorpresa.

Anche le meteore hanno dato spettacolo durante questo mese, e in un evento piuttosto insolito quattro palle di fuoco sono state avvistate nel sud della Spagna, due delle quali osservate in sole 2 ore.

Guarda il nostro sommario qui sotto:


Commenta:
Guarda i video precedenti :



Gift 3

Auguri di Buone Feste ai Nostri Lettori! Richiedi qui il tuo calendario Sott.net 2019!

SOTT Xmas

Cari lettori,

Auguriamo a tutti voi Buone Feste e svolte positive nelle vostre vite nel 2019.

Aspettate... abbiamo detto Buone Feste?!

Sì, è vero, considerando gli eventi mondiali - noi gli editori di SOTT - non facciamo "vacanze". Così come non c'è "nessun riposo per i malvagi", coloro che prestano attenzione ad un mondo sempre più caotico non si prendono una "pausa". La discesa globale verso il caos, la divisione e la polarizzazione ci impone a tutti sentimenti di sconforto e malinconia e la sensazione che non c'è nulla per cui essere grati.

Ma se riflettiamo onestamente e rifocalizziamo le nostre priorità per un momento, ci rendiamo conto che c'è sempre qualcosa per cui essere grati. Che si tratti di parenti stretti e amici con i quali possiamo godere di una tregua dalle bugie e dalla corruzione, o semplicemente la consapevolezza che, per quanto le forze distruttive ci provino, non cancelleranno mai la verità e l'amore da questo mondo finché lo teniamo vivo nei nostri cuori.

Noi di SOTT siamo orgogliosi di ciò che siamo stati in grado di realizzare quest'anno, non solo sul sito web in lingua inglese Sott.net, ma in tutta la nostra piattaforma multimediale multilingue, e siamo sempre consapevoli che non sarebbe stato possibile senza i contributi, i feedback e i messaggi di supporto da parte dei nostri lettori e sostenitori. Senza il vostro sostegno, francamente, anche noi ci saremmo sentiti senza speranza!

Mentre ci si congeda dal 2018, ecco il nostro riassunto annuale delle operazioni mediatiche SOTT nell'ultimo anno, seguito da informazioni su come ottenere la vostra copia del calendario SOTT 2019 e altri prodotti SOTT.