Benvenuto su Sott.net
mar, 24 apr 2018
Il Mondo per Coloro che Pensano

Maestri Burattinai
Mappa


USA

A proposito di quei Missili 'Carini, Nuovi e Intelligenti' e delle 'Armi Chimiche' in Siria

Trump nice new smart missile
Nel corso del XX secolo, la capacità degli Stati Uniti di proiettare il potere e dominare la geopolitica globale si basava in larga misura sulla percezione generale che gli Stati Uniti fossero la forza militare più potente del mondo. Nella maggior parte dei casi, la semplice minaccia di questa abilità militare era sufficiente per 'fare le cose' alla maniera americana o occidentale. Il mantenimento della diffusa fiducia sul primato militare degli Stati Uniti è quindi estremamente importante per l'establishment statunitense e qualsiasi evento che possa rivelare una realtà diversa deve essere evitato a tutti i costi. Quando il potere militare USA/Occidente è fisicamente dimostrato, è necessaria un'attenta campagna propagandistica e una gestione mediatica dei risultati, fino a includere vere e proprie menzogne sulle prestazioni della tecnologia militare utilizzata. Non c'è da stupirsi.

Beaker

Notizia Esplosiva sul Caso Skripal: il Laboratorio Svizzero rivela che a Salisbury è stata usata la 'Tossina BZ' - sostanza chimica prodotta non in Russia, ma solo negli Stati NATO

boris Johnson

'Oddio!'
La sostanza utilizzata per avvelenare Sergei Skripal era un agente chimico noto come BZ, secondo il laboratorio dello stato svizzero Spiez, ha affermato il ministro degli Esteri russo. La tossina non è mai stata prodotta in Russia, ma è stata utilizzata invece negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in altri Stati appartenenti alla NATO.

Sergei Skripal, un ex doppio agente russo, e sua figlia Yulia sono stati avvelenati da una tossina invalidante nota come 3-Quinuclidinil benzilato o BZ, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, citando i risultati dell'esame condotto da un laboratorio chimico svizzero che ha lavorato con i campioni che Londra ha consegnato all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW).

Il centro svizzero ha inviato i risultati all'OPWC. Tuttavia, l'ONU si è limitata a confermare la formula della sostanza usata per avvelenare gli Skripal nel suo rapporto finale, senza menzionare gli altri fatti presentati nel documento svizzero, ha aggiunto il ministro degli Esteri russo. Ha proseguito dicendo che Mosca avrebbe chiesto all'OPCW informazioni sulla sua decisione di non includere altre informazioni fornite dal centro svizzero nel suo rapporto.

Il centro svizzero menzionato da Lavrov è il laboratorio Spiez controllato dall'Ufficio federale della protezione della popolazione e, di conseguenza, dal ministro della Difesa. Il laboratorio è anche un centro di eccellenza riconosciuto a livello internazionale nel campo della protezione nucleare, biologica e chimica ed è uno dei cinque centri permanentemente autorizzati dall'OPCW.

Commenta: Oops, a quanto pare c'è una piccola breccia nella teoria della cospirazione russa.

Altro da Fort Russ:
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato:

"Sulla base dei risultati dell'indagine, nei campioni sono state trovate tracce della sostanza chimica tossica BZ e dei suoi precursori, correlata ad armi chimiche della seconda categoria ai sensi della convenzione sulle armi chimiche. Il BZ è un gas nervino che paralizza temporaneamente una persona. L'effetto si ottiene in 30-50 minuti e dura fino a quattro giorni".

Gli agenti di polizia stanno preparando il materiale mentre gli ispettori dell'OPCW (Proibizione delle armi chimiche) stanno lavorando sull'incidente che ha coinvolto l'ex agente russo Sergei Skripal a Salisbury.

"Naturalmente, se l'OPCW respinge i risultati del laboratorio Spiez, sarà interessante ascoltare le loro spiegazioni", ha detto il ministro degli Esteri.

In precedenza, gli esperti dell'OPCW avevano scoperto che nell'avvelenamento di Skripal è stata utilizzata una sostanza chimica tossica di elevata purezza, ma non avevano specificato chi fosse il responsabile dell'incidente.
Dalla descrizione dei suoi effetti, sembra corrispondere perfettamente con la condizione degli Skripal: "temporaneamente paralizzati".

I media occidentali sono micidialmente silenziosi su questo scomodo fatto.


Quenelle - Golden

‌Dimenticate la Terza Guerra Mondiale: Quello che abbiamo appena visto in Siria è stata una 'dimostrazione' di Forza dell'Occidente

dancing airstrike damascus
© FB / Rosa Guimarães
Foto raffigurante i cittadini di Damasco che ballano questa mattina per la riuscita repulsione da parte dell'esercito siriano di un tentativo di bombardamento occidentale
E' un giorno triste per gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Francia e Israele. La loro guerra terroristica per procura in Siria l'hanno persa, e quest'ultima manovra è stata un disperato tentativo di salvare la faccia.

Non è stata una nuova operazione 'Colpisci e Terrorizza', ma è stata comunque un'operazione illegale e sconsiderata. Gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Francia hanno sfoggiato congiuntamente una "dimostrazione di forza" in Siria ieri sera, dopo una settimana di tensione in cui le minacce occidentali di bombardare la Siria come "punizione" per il presunto uso di armi chimiche da parte del suo governo contro i civili a Douma, hanno lasciato molti chiedersi come la Russia avrebbe reagito, e se questo avrebbe scatenato la "3GM".

Questa volta, l'obiettivo della missione annunciata era quello di "eliminare l'infrastruttura di ricerca chimica di Assad", un attacco militare che contava 103 missili cruise - quasi il doppio rispetto ai 59 lanciati quasi esattamente un anno fa dagli Stati Uniti contro la base aerea di Shayrat - diretti principalmente contro edifici e aerodromi vuoti nelle periferie di Damasco e Aleppo. Tra gli obiettivi, tuttavia, vi erano anche presunti "siti di armi chimiche nelle zone intorno a Damasco e Aleppo". Perdonatemi se faccio il pignolo, ma ciò non significa forse che FUKUS (Francia, Regno Unito, Stati Uniti) abbia utilizzato missili per far esplodere siti di armi chimiche in aree residenziali in Siria al fine di assicurarsi che Assad non possa utilizzare tali armi chimiche contro i civili, per esempio, facendole esplodere in aree residenziali?

Evil Rays

Skripal probabilmente avvelenato dall'Intelligence Britannica per sminuire e non trasmettere il punto di vista russo

British military salisbury Skripal

L'11 marzo, a Salisbury, il personale militare britannico indaga sull'avvelenamento di Sergei Skripal
L'establishment anglo-americano odia Putin perché prende i pezzi rotti di una Unione Sovietica che si supponeva essere uno stato vassallo più occidentale, e li modella in una moderna e sovrana Federazione russa in grado di spingere contro la visione occidentale di un mondo unipolare, una Pax Americana al punto di partenza.

Trasformando e rafforzando radicalmente sia l'economia russa (rendendola in gran parte immune a vari tipi di attacchi economici) che l'esercito russo, Putin ha di fatto derubato l'impero globale del suo evidente destino di governare il globo indisturbato. In risposta, i costruttori dell'impero hanno deciso di fare tutto il necessario per distruggere Putin e la Russia moderna. Eppure, a causa delle mosse esperte di Putin sulla scacchiera globale, i costruttori dell'impero si ritrovano con una sola stringa efficace al loro arco collettivo con cui abbattere Putin: propaganda nera e trucchi sporchi.

Un esempio di questa campagna di propaganda nera sono i disperati tentativi compiuti dagli Stati Uniti e dai loro alleati negli ultimi cinque anni di inquadrare la Russia (e Vladimir Putin personalmente) per effettuare attacchi con armi chimiche in diverse parti della Siria. In ogni occasione, i governi e i media occidentali non sono riusciti a convincere adeguatamente le popolazioni occidentali che le accuse erano esatte, o almeno a convincerle che qualsiasi cosa Putin stesse facendo in Siria era peggio di quello che stavano facendo loro stessi. Molte persone mantengono la capacità di rilevare cavolate palesi quando ne sentono l'odore, a quanto pare.

Evil Rays

Sentite delle voci? Ministro dei trasporti britannico col 'suggeritore' durante il BBC Question Time

Jo Johnson question Time wire

Jo Johnson was rudely interrupted by his MI5 informants
Il Ministro dei trasporti britannico Jo Johnson (fratello del ministro degli esteri, Boris Johnson) sembra essere stato sorpreso indossare un 'dispositivo' durante un'intervista al programma televisivo BBC Question Time, dove si discuteva sul piano di attacco in Siria.

La voce che 'interrompe' Johnson, proveniente da un dispositivo che tiene nel taschino, parla di "trovare qualcosa in Siria" e che "è stato deciso che lo dobbiamo dire ai media..."

Ci si chiede quanti altri politici britannici facciano uso di un tale dispositivo, e se questo significhi forse che i politici in generale non sono altro che i portavoce per chi realmente decide le politiche del governo?

Yoda

'Pesce mutante in acque torbide': Gli USA portano caos globale e non hanno amici, dice il delegato russo ONU

Vasily Nebenzya ambassador russia UN
© Brendan McDermid / Reuters
Russian Ambassador to the United Nations Vasily Nebenzya
La Russia ha messo in guardia gli Stati Uniti e i loro alleati contro la "pesca in acque torbide" in Medio Oriente, che porta solo ulteriore caos nella regione. Gli Stati Uniti non dovrebbero presumere di avere amici, solo paesi che non sono in grado di dissentire, ha detto l'inviato dell'ONU Vassily Nebenzia.

Gli Stati Uniti e i loro alleati non hanno compreso il monito lanciato dal Presidente russo Vladimir Putin all'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 2015, ha detto l'ambasciatore Nebenzia al Consiglio di sicurezza lunedì.

"Ora capite cosa avete fatto?" Nebenzia ha ripetuto la domanda di Putin sui giochi geopolitici spericolati dell'Occidente in Medio Oriente. "No, non avete capito".

"Ovunque andiate, tutto ciò che toccate, lasciate solo il caos. Si cerca di pescare in quelle acque torbide, ma l'unica cosa che si cattura sono dei mutanti", ha proseguito Nebenzia.

Dopo aver contestato la narrativa di un attacco chimico nella periferia di Damasco a Douma come "fake news" - non essendo state trovate prove del presunto attacco o di vittime, dopo che le truppe siriane e russe hanno ispezionato l'area liberata dai militanti dell'Esercito dell'Islam - Nebenzia si è rivolto alle osservazioni fatte in precedenza dal suo omologo statunitense, Nikki Haley, che ha detto che gli Stati Uniti e la Russia "non saranno mai amici".

Blackbox

Cambridge Analytica sotto i riflettori: Christopher Wylie assimiglia un po' troppo a Dade nel film del 1995 'Hackers'

Christopher Wiley

Somiglianza inquietante? A sinistra: Dade dal film 'Hackers' (1995) A destra: Chris Wiley, Cambridge Analytica 'hacker' (2018)
Sono sicuro che al momento tutti abbiano letto il nuovo articolo RUSSIA-RUSSIA-RUSSIA del The Guardian intitolato 'The Cambridge Analytica Files'. In esso emergono i sordidi dettagli di come un programmatore informatico allora ventiquattrenne abbia aiutato Steve Bannon - l'uomo più malvagio del mondo, oltre a Putin e Trump - a creare un programma per raccogliere i dati di Facebook al fine di costruire complessi profili psicologici del pubblico di votanti, per poi utilizzare tali informazioni per manipolare gli elettori, non solo negli Stati Uniti, ma anche nel Regno Unito.

Guerra Informativa, come la chiamano, e mentre la Guerra dell'Informazione non è cosa nuova, visto che poggia le sua basi sulla vecchia propaganda, oggi le metodologie si sono evolute. I giornalisti del Guardian Graham-Harrison e Cadwalladr hanno fatto un ottimo lavoro di filatura; hanno anche accreditato l'informatore di Cambridge Analytica Christopher Wylie come 'un grande narratore', che naturalmente è quello di cui si occupano nel loro articolo. Tuttavia, il fatto che la storia raccontata sia vera o meno, è certamente discutibile.

Gold Seal

l'Ascesa della Russia e la 'Fine del Mondo'

"Ciò che la tenebra non può possedere, cercherà di distruggere."


Immagine

Membro dell’élite bancaria americana
John D. Rockfeller dipinto (accuratamente)
in una caricatura dell’inizio del XX secolo.
Avrete probabilmente letto varie teorie che cercano di spiegare le cause della 'nuova guerra fredda' in cui ci troviamo. Dalla teoria più assurda come 'Putin è il nuovo Hitler' offerta dalla stampa occidentale, all'idea più sfumata di una 'Guerra dell'energia' tra Stati Uniti-Europa-Russia. La verità invece, sul perché ci troviamo tutti quanti in questo casino, è abbastanza semplice. Ma per poterla capire dovrete dimenticare l'idea della 'nuova guerra fredda' e sostituirla invece con la 'guerra dei 120 anni che non è mai finita'.

Se siete interessati a rileggere la storia, condensata ed aggiornata agli eventi attuali, allora continuate la lettura.

Oltre 100 anni fa, nel 1904, uno dei padri fondatori sia della geopolitica che della geostrategia, laureato all'Università di Oxford e co-fondatore della London School of Economics, Sir Halford Mackinder, ha proposto una teoria che ha espanso l'analisi geopolitica dal livello locale o regionale, a livello globale. La geopolitica è lo studio (da parte di persone in posizioni di potere) degli effetti della geografia (umana e fisica) sulla politica internazionale e sulle relazioni internazionali. In parole più semplici, questo significa lo studio del modo migliore per controllare la gran parte del mondo - le sue risorse, umane e naturali. Quando voi od io pensiamo al nostro mondo, visualizziamo nella nostra mente un posto grande, complicato e abitato da miliardi di persone. Invece quando 'l'élite' guarda al nostro mondo, essa vede un globo, o una grande mappa, con Stati nazionali su di esso/a che secondo loro, possono e dovrebbero essere rimodellati e modificati in massa.

Mackinder ha diviso il mondo in poche regioni.
- 'L'isola del mondo', un'area che comprende i continenti collegati d'Europa, Asia e Africa.
- Le isole al largo, comprese le isole britanniche e le isole del Giappone.
- Le isole periferiche, inclusi i continenti del Nord America, Sud America e Australia.

Commenta: Per saperne di più sulla crisi globale che accadrà molto probabilmente nel prossimo futuro, invitiamo il lettore di visitare il nostro forum e leggere questo thread sulla futura crisi globale, per sapere come meglio prepararsi.


Eye 1

Palestina: Israele spara contro i giornalisti. Un morto e sette feriti a Gaza

Yaser Murtaja press killed gaza 02
© Reuters
Yaser Murtaja - fotoreporter per la Ain Media Agency, Gaza, Palestina
"Un deliberato crimine commesso dall'esercito di Israele". Così il sindacato palestinese degli operatori dell'informazione definisce l'omicidio, venerdì 6 aprile, del 30enne giornalista Yaser Murtaja, colpito da un proiettile israeliano nello stomaco a Khuza'a, nel sud della Striscia di Gaza, durante il secondo venerdì di proteste popolari al confine imposto da Tel Aviv a Gaza, nell'ambito della "Grande marcia per il ritorno".

Murtaja, 30 anni, fotoreporter dell'agenzia Ain Media Agency, basata a Gaza, è stato colpito allo stomaco nonostante indossasse una giacca antiproiettile blu con la scritta "PRESS" ["STAMPA" - vedi foto], a indicare che era un giornalista.

Al Jazeera riporta la testimonianza di Hosam Salem, un fotografo sulla scena dell'omicidio, che dice di "aver visto Murtaja cadere a terra dopo essere stato colpito dalle forze israeliane. Yaser stava filmando con la sua macchina fotografica accanto a me quando abbiamo sentito il rumore degli spari", ha detto Salem. "È caduto a terra e ha detto: 'Sono stato colpito, sono stato colpito'".

Eye 1

Possiamo Assumere che Skripal sia stato Avvelenato dal Governo Britannico

uk media skripal
Ormai, chiunque abbia un'opinione sull'avvelenamento di Skripal ha già deciso sul se credere o meno alla versione ufficiale. Tuttavia, l'evento e la copertura mediatica in corso ci regalano un'opportunità per capire meglio ciò che pensiamo di sapere.

Il governo britannico sostiene che un "agente nervino di origine militare", parte di un gruppo di agenti nervini presumibilmente chiamati "novichok" (che vuole semplicemente dire "novizio"), sia stato utilizzato dalla Russia su Sergei Skripal e sua figlia a Salisbury. Sono arrivati alla conclusione che la Russia è colpevole, visto che, cosi affermano, l'agente nervino utilizzato è "di un tipo sviluppato in Russia".