Comment:Questo è il primo di una serie di articoli sulla storia dei Cs ( Cassiopaeani), quelli a volte sarcastici e sempre perspicaci, forse futuribili, e oggetto dell'Esperimento Cassiopeo. Il nostro obiettivo è quello di presentare quelle istanze di affermazioni che si sono dimostrate più o meno accurate, come risultato di eventi, ricerche e scoperte successive. Gli articoli della serie saranno pubblicati in modo semi-regolare, in altre parole, non appena verranno tradotti.


"Diffondi la mia Parola, Diventa un Profeta!"

Immagine
In qualsiasi momento sembra che ci sia almeno un ciarlatano in giro a predire l'imminente fine del mondo. Nel 2011, il radio evangelista Harold Camping ha predetto che i fedeli del mondo saranno "salvati" il 21 maggio 2011. Naturalmente, la profezia si rivelò una vera e propria scemenza, spingendo Camping a "rivedere" la sua previsione al 21 ottobre. Inutile dire che, mentre scrivevo quest'articolo, non trattenevo il fiato, e per buone ragioni. Avrei rischiato di svenire e perdere un'altra apocalisse non avvenuta!

Ma c'è una cosa come una valida profezia o previsioni di eventi futuri? I risultati dell'Esperimento Cassiopeo suggeriscono che esiste davvero una cosa del genere, e non solo (ad esempio, l'accesso remoto a conoscenze non convenzionali, sia esse sconosciute o inaudite finora). Ma i Cs hanno presentato una visione molto particolare sul tema della previsione. È intimamente legato alla loro cosmologia e alla loro visione del "tempo". Secondo i Cs, il nostro universo è un universo di 'libero arbitrio' e il tempo non è un fenomeno una tantum strettamente lineare. Ciò significa che il futuro è aperto. Approfonderò questo punto più avanti.

La maggior parte delle previsioni si basano su una visione piuttosto semplificativa, e probabilmente completamente falsa, della realtà. Secondo questa idea meccanicistica, l'universo ha preso inizio in un certo punto immaginario nel tempo mediante un "fattore primario" altrettanto immaginario. Le religioni hanno chiamato questo primo fattore "Dio", mentre gli scienziati l'hanno definito il "Big Bang". Una volta che la macchina è stata messa in moto, obbedisce alle leggi fisiche e si svolge come un orologio. Teoricamente, con dati sufficienti, ogni evento di questa catena meccanicistica di causa ed effetto può essere previsto. Così quando un profeta dà una previsione di un evento futuro, lui o lei sta fondamentalmente operando sul presupposto che perché 'Dio' o qualche altro essere divino è onnisciente e sa cosa ci ha riservato il futuro (e supponendo che questo essere esiste realmente, e che non sta semplicemente prendendo in giro il suo prediletto), deve avere ragione. Ma le cose non sono così semplici.

Come si vede nei casi di Harold Camping e di innumerevoli altri, le loro previsioni sono, il più delle volte, completamente sbagliate. In questi casi, la macchina di razionalizzazione va in overdrive e varie spiegazioni vengono sfornate per giustificare le contraddizioni di un Dio che dice la verità ma i cui pronunciamenti profetici si sono rivelati profondamente problematici. Di solito, la spiegazione più banale è che Dio ha semplicemente cambiato idea. Perché anche se il mondo segue leggi meccanicistiche, Dio è la grande eccezione soprannaturale. Egli è completamente separato dal nostro mondo fisico umile e può intervenire a volontà e cambiare il gioco quando vuole. Naturalmente, la maggior parte degli scienziati rifiutano Dio, o qualsiasi altro elemento soprannaturale, dalle loro equazioni. Secondo Camping e tutti gli altri che fanno queste previsioni sono semplicemente dei ciarlatani o dei pazzi deliranti. (Quando è stata l'ultima volta che hai sentito un profeta dire: "Beh, potrei essere completamente fuori come un balcone, ma....."?)

Ma che dire dei casi in cui le previsioni si rivelano vere? Che dire dei fenomeni relativi ai sogni profetici e alle premonizioni? Anche se abbiamo sperimentato una cosa del genere nella nostra vita, o conosciamo qualcuno che l'ha fatto, ci manca una spiegazione coerente che tenga conto di tutti i dati, e se abbiamo deciso di non credere in queste cose, le cancelliamo semplicemente come coincidenza e le dimentichiamo tutte. E' qui che la visione dell'universo dei Cs è così interessante. Secondo loro, non viviamo in un universo strettamente materiale e deterministico, né "Dio" è separato dalla natura. Come sempre, il diavolo è nei dettagli. A differenza degli scienziati meccanicisti che rifiutano la realtà del libero arbitrio, i Cs lo sostengono pienamente. Infatti, è una parte essenziale della nostra realtà. Ma cosa significa questo? Fondamentalmente, tutti noi facciamo delle scelte. E una scelta, fatta in certe condizioni, può cambiare il corso del futuro.

Immagine
Questo significa che il tempo non è una linea statica, come una bobina di pellicola che gira fino al suo fine prestabilito. Piuttosto, in qualsiasi momento, sulla base delle scelte collettive delle unità di coscienza che compongono l'insieme, il futuro può andare in un modo o nell'altro. Se le persone agiscono in modi prevedibili e abituali e piccole scelte "nuove" entrano nel gioco, certo, il futuro può probabilmente essere previsto. Ma quando viene fatta una scelta importante che influisce su altre scelte future, è come se fossimo entrati in una nuova linea temporale, che in precedenza esisteva solo come una probabilità nebulosa - una tra i miliardi di tali probabilità.

In questo senso, esistiamo in una "linea di tempo". È la realtà che sperimentiamo come la nostra vita: gli eventi e le interazioni che costituiscono la somma totale della nostra esperienza. Ma è solo una delle tante realtà possibili che occupiamo sulla base delle nostre scelte collettive. Una previsione che può essere stata vera in un punto del "tempo", a seguito di una scelta che è stata significativa in un grado o nell'altro per uno o più individui, può non essere più vera oltre quel punto. Ciò che i Cs dicono fondamentalmente è che le previsioni che si rivelano sbagliate non sono necessariamente sbagliate perché le persone mentono o sono fuori di melone (anche se molte senza dubbio lo sono). Gli eventi futuri possono essere previsti, ma ci sono alcune leggi e condizioni che devono essere prese in considerazione.

Nel quinto volume della sua serie, The Wave o Adventures with Cassiopaea, Laura ha descritto l'universo in questo modo:
La mia ipotesi è che il mondo reale di terza densità/dimensione, è una realtà che si manifesta via onde collassate. È come il ramo di un albero. In certi punti nodali, ci sono altri rami che hanno la possibilità di "assorbire tutto il succo" e diventare il ramo dominante, e ciò che determina quale sia il ramo predominante dipende da molti fattori.

Ma, una volta che una gemma comincia a dominare, le altre diventano sempre più piccole e si affievoliscono alla fine per mancanza di "succo". C'è solo una realtà "vera". Le altre sono solo potenziali realtà o soltanto ombre. Come un albero, con miliardi di rami, la realtà di ogni individuo cresce in questo modo. In certi punti, ci sono realtà alternative. Ma, a seconda della scelta, dell'attenzione e di altri fattori, quelle realtà indesiderate possono essere " tagliate" o private della linfa in modo che appassiscano e cadano via.

Allo stesso tempo, essendo ogni individuo il proprio "ramo", ha una realtà leggermente diversa da ogni altro individuo, ed ha una certa responsabilità per il modo in cui il loro ramo cresce. Tutti però facciamo parte dello stesso albero, e quindi condividiamo più o meno la stessa realtà. Se le scelte di un individuo sono "distruttive", il suo ramo crescerà in modo tale da essere troncato, o appassito, o rischiando di subire qualche interferenza anche da altri rami, magari.

Così, in un certo senso, nel punto nodale, possono esistere molte possibilità, così come possono spuntare più gemme all'estremità di un ramo, non tutte però continueranno il processo di ramificazione, e in questi punti abbiamo una certa libertà di scegliere, individualmente o collettivamente, a seconda della natura del ramo.
Poi c'è questo frammento, della sessione dei Cs del 26 novembre 1994:
D: (T) Un'ultima domanda. Come faccio a sapere che mi stai dicendo la verità?

R: Aperto. Spetta a te a decidere. Ascolta: Ora sarebbe un buon "momento" per voi gente di iniziare a riesaminare alcune delle estremamente popolari profezie dei "Cambiamenti della Terra". Perché, chiederete. Perché, ricordate, voi siete esseri di terza densità, quindi vi vengono presentate delle vere profezie in termini che comprenderete relativi al mondo fisico, ai cambiamenti della Terra. Può trattarsi anche di "simbolismo". La maggior parte degli studenti della materia capirebbe se le profezie fossero comunicate direttamente in termini di quarta densità?

D: (L) È paragonabile alla mia idea di simbolismo dei sogni? Per esempio, il sogno che ho fatto sulla nube di curling, che ho visto in lontananza e ho capito che si trattava di morte e l'ho interpretato come un tornado, ma era, in realtà, un sogno sulla tragedia del Challenger. Pensavo fosse un tornado, ma in realtà, quello che ho visto era quello che ho percepito: una forza mortale nel cielo, un vortice, in lontananza. Immagino che il mio sogno fosse una rappresentazione in quarta densità, ma ho cercato di interpretarla in termini che conoscevo bene. E' questo che intendi dire?

R: Approssimativamente. Ma per molti è facile impantanarsi nell'interpretare le profezie in termini letterali.

D: (L) In termini di questi cambiamenti terrestri, Edgar Cayce è uno dei pronosticatori più conosciuti di questo secolo. Un gran numero di profezie che egli ha fatto apparentemente erano erronee in termini di realizzazione. Per esempio, egli profetizzò che Atlantide sarebbe sorta nel 1969, ma non lo fece, anche se alcune strutture sono state scoperte al largo della costa di Bimini, che molti pensano siano i resti di Atlantide. Queste, a quanto pare, sono emerse dalla sabbia a quel tempo.
Immagine
A: Esempio di una forma di simbolismo.

D: (L) Beh, in termini di questo tipo di simbolismo, potrebbe essere che [quando ci racconti cose sulla nostra realtà], leggi eventi dalla terza densità in termini di sesta densità e poi li ritrasmetti nella terza; e mentre l'ideazione può essere corretta, le specifiche esatte, in termini di terza densità, possono essere leggermente oblique a causa delle nostre percezioni? E' con questo che abbiamo a che fare qui?

R: Il 99,9% della gente non capirebbe questo concetto. La maggior parte è sempre alla ricerca di traduzioni letterali dei dati. L'analogia essendo: il principiante, che frequenta la galleria d'arte, guarda la pittura astratta e dice: "Non capisco".

D: (L) Beh, non denigriamo le traduzioni letterali o almeno cerchiamo di mettere le cose in termini letterali. Mi piacciono le opere d'arte realistiche. Sono un realista nelle mie preferenze artistiche. Voglio che gli alberi sembrino alberi e che le persone abbiano solo due braccia e due gambe. Pertanto, mi piace anche un po' di letteralità nelle mie previsioni.

R: Un po' va bene, ma, attenzione, altrimenti "la California sprofonda nell'oceano" sarà sempre interpretata come la California che sprofonda nell'oceano.

D: (Discussioni in sottofondo) (F) Aspetta un minuto, qual era la domanda? (L) Ho appena detto che mi piace la letteralità nelle mie profezie. (F) Oh, so cosa stanno dicendo. La gente crede che la California un giorno verrà inghiottita dall'oceano! E che Phoenix sarà sulla costa; non importa che sia a 1.800 piedi di altezza, scenderà fino al livello del mare; o il livello del mare salirà; ma non influenzerà Virginia Beach anche se questa è a livello del mare! Voglio dire ..... in qualche modo Phoenix sta per crollare e nessuno degli edifici sarà danneggiato, anche se scenderà a 1.800 piedi... (T) Lentamente. Si assesterà! (F) Lentamente? Dovrebbe accadere così lentamente che sarà impossibile da crederci! (T) Si sta assestando da cinque milioni di anni, la situazione potrebbe cambiare però nel prossimo anno e mezzo! (F) Giusto! Questo è il mio punto! (T) In altre parole, quando persone come Scallion e Sun Bear e altri che dicono che la California sta per cadere nell'oceano, non stanno dicendo che l'intero stato, proprio lungo il confine sta per cadere nell'oceano, stanno usando il termine "California" per indicare che la sporgenza dell'oceano lungo la linea di faglia ha una probabilità di rottura e affondamento lungo l'acqua, perché è una frattura maggiore. Ci rendiamo conto che non è letterale. Ci stai dicendo che qui c'è qualcosa di più coinvolto per quanto riguarda il modo in cui stiamo interpretando queste previsioni?

R: Sì.

D: (T) Quindi, quando parliamo della California che cade nell'oceano, non stiamo parlando dell'intero stato che cade letteralmente nell'oceano?

R: In ogni caso, anche se lo facesse, quanto tempo ci vorrà per farlo?

D: (LM) Ci potrebbero volere tre minuti o trecento anni. (T) Sì. Questo è "aperto" come si potrebbe direbbe.

R: Sì. Ma la maggior parte dei vostri profeti pensano che non sia cosi.

D: (T) Ok. Quindi pensano che la California un minuto sarà lì e un minuto e mezzo dopo sarà completamente scomparsa. E' questo che stai dicendo?

R: Più o meno.

D: (T) Quindi, quando parliamo: "California cadrà nell'oceano", che è solo l'analogia che stiamo usando, stiamo parlando della possibilità che diversi eventi sismici lungo la linea di faglia, che nessuno conosce davvero l'estensione di ...

R: Oppure tutto questo può essere il simbolo di qualcos'altro.

D: (L) Come? Simbolico di cosa?

R: Spetta a voi di esaminare e imparare.

D: (L) Ora, aspetta un minuto qui! È come mandarci a tradurre un libro in latino senza nemmeno darci un dizionario latino.

R: No, non lo è. Vi abbiamo chiesto di prendere in considerazione un riesaminamento.

D: (L) Ci hai detto che c'è un gruppo di comete collegate in qualche modo interattivo con il nostro sistema solare, e che questo gruppo di comete entra nel piano dell'eclittica ogni 3.600 anni. È corretto?

R: Sì. Ma, questa volta sta cavalcando l'onda di confine della realtà, dove tutte le realtà sono diverse.

D: (L) Ok, quindi il gruppo di comete sta cavalcando l'onda di confine della realtà. Questo significa che quando entra nel sistema solare, che il suo effetto sul sistema solare, o sui pianeti all'interno del sistema solare, (J) o su di noi (L) può o non può essere mitigato [reso meno grave] dal fatto di questa transizione? Si tratta di un fattore attenuante?

A: Sarà attenuato.

D: (L) Significa che tutto questo correre in giro e saltellare e saltare per andare qui e andare lì e fare questo e fare si che...

A: Questa è mentalità di terzo livello in senso più rigoroso.

D: (L) Ora, se questa è una mentalità di terzo livello, e se molte di queste cose sono simboliche, presumo che siano simboliche per quanto riguarda il movimento o i cambiamenti di energia.

R: Sì.

D: (L) E, se questi cambiamenti di energia si verificano, significa che la popolazione del pianeta sono, forse - in gruppi o masse speciali di gruppi - sono definite come le energie che stanno cambiando in queste descrizioni di eventi e avvenimenti di grandi cataclismi? È come un cataclisma dell'anima su base individuale o collettiva?

R: Vicino.

D: (L) Quando l'energia assumerà le proprietà della quarta densità, e ci avete già detto che le persone che si stanno dirigendo verso la quarta densità quando avverrà la transizione, che passeranno nella quarta densità, attraverseranno una sorta di processo di ringiovanimento, cresceranno nuovi denti o altro; cosa succede a quelle persone che non si dirigono verso la quarta densità, e che sono totalmente inconsapevoli di essa? Vengono portati dall'Onda grazie a coloro che sono consapevoli e stanno già cambiando in frequenza, o si troveranno da qualche altra parte a fare qualcos'altro?

R: Passo dopo passo.

D: (T) In altre parole, il nocciolo della questione è che sta per arrivare un'onda che permetterà alla razza umana di passare nella quarta densità?

R: E il pianeta e il vostro intero settore spazio-temporale.

Immagine
Q: (T)D: (T) E' questo il senso dell'intero piano, se posso permettermi di essere così audace da includere tutti noi qui? Potremmo essere delle entità che sono venute qui in forma umana, per ancorare la frequenza. E lo stiamo facendo per quest'Onda; in modo che quando arriverà, un numero sufficiente di noi saranno pronti, la frequenza sarà impostata, in modo che la trasformazione del pianeta possa avvenire come pianificato?

R: Sì.

D: (T) Va bene, quando le persone parlano dei Cambiamenti della Terra, quando parlano in termini letterali dei sopravvissuti, e di quelli che non sopravvivranno, e la distruzione e così via, in realtà di terzo, quarto e quinto livello dell'esistenza, non stiamo parlando della distruzione del pianeta una volta che è passato nella quarta densità, o della perdita del novanta per cento della popolazione al quarto livello perché sono morti, ma perché si trasferiranno al quarto livello?

A: Ooh! Ti stai "avvicinando".

D: (T) Va bene. Quindi, stiamo ancorando questa frequenza. Quindi, quando si parla del novanta per cento della popolazione che non sopravvive, non vuol dire che moriranno, ma che si trasformeranno. Saliremo di livello. E' questo il punto?

R: O un'altra possibilità è che i cataclismi fisici verranno percepiti soltanto da quelli "lasciati indietro" sulla rimanente Terra di 3° livello di densità.
Quindi, non solo dobbiamo prendere in considerazione la fonte delle predizioni (sia che si tratti di illusione, autentica capacità "psichica", o di comunicazione con un'intelligenza "superiore") e il fatto che la predizione può essere accurata in quel momento, ma non dopo possibili eventi futuri che ne potrebbero influenzarne l'esito, dobbiamo anche considerare che queste cose sono spesso presentate in un linguaggio simbolico. E per quanto riguarda l'intero concetto della "salvezza", ci può essere qualcosa di vero, ma come di solito accade, la verità probabilmente ha poca somiglianza con la lucentezza religiosa. E, come ogni appassionato lettore di fantascienza sa, la "fantasia" personale di un autore può rivelarsi sorprendentemente vicina alla realtà, ora o in futuro. Coincidenza o qualcos'altro?
Arizona in Fiamme

Tenendo presente tutto questo, diamo un'occhiata a una serie di previsioni date in una delle prime sessioni, il 16 luglio 1994, nel giorno in cui i frammenti della Cometa Shoemaker-Levy 9 si scontrarono con Giove in uno spettacolare show che stupì gli scienziati e gli osservatori di tutto il mondo.
D: (L) Perché sei qui stasera?

R: Profezie.
Immagine
D: (L) Quali profezie?

A: Tornado in Florida - diversi.

D: In quale altri posti?

A: Anche in Texas e Alabama.

D: (L) Quando?

A: Il sole è nella costellazione della Bilancia. {...}

D: (L) Cos'altro succederà?

R: Seattle sepolto; Giappone trema; scosse nel Missouri; California si frantuma; Arizona brucia.
Prima di tutto, c'è un possibile riferimento temporale: "Il sole è nella costellazione della Bilancia." In superficie, questo potrebbe significare che questi eventi sono previsti quando il Sole è visibile sullo sfondo della costellazione della Bilancia, che va dal 31 ottobre al 22 novembre (o dal 24 settembre al 23 ottobre in termini astrologici). Poiché tale periodo è vicino alla fine della stagione degli uragani, forse si tratta di una previsione di un periodo di intense tempeste cicloniche? Tuttavia, tenendo presente la discussione sul simbolismo di cui sopra, potrebbe anche riferirsi al Sole " sulla bilancia" o in "equilibrio", magari con la nana bruna che si ipotizza sia la compagna del nostro Sole (su questo ci soffermeremo più avanti!). L'11 luglio 1998, i Cs hanno detto:
D: (A) Voglio continuare le domande della sessione precedente. In primo luogo, a proposito di questa stella compagna: dov'è ora, in quale parte dello zodiaco?

A: Costellazione della Bilancia.
Immagine
Quindi questa serie di previsioni sembra essere legata all'ipotetica stella compagna del Sole e forse i Cs ci hanno fornito le predizioni come indicatori del suo avvicinamento. È interessante notare che il 2011 ha visto accadere molti di questi eventi. Mentre il Texas ha visto qualche piccola attività di tornado il 24 ottobre 2010, così come la Florida il 31 marzo 2011, gli Stati Uniti meridionali (tra cui Florida, Texas e Alabama, oltre a diversi altri stati) sono stati colpiti a fine aprile 2011 da quello che è stato definito "uno dei più grandi scoppi di tornado della storia": una serie di oltre 300 tornado, 15 dei quali sono stati classificati come EF4 o EF5 sulla Enhanced Fujita Scale, uccidendo oltre 300 persone (il livello EF5 è il più alto della scala). L'Alabama è stata colpita più duramente, con 254 vittime. Questo è accaduto il mese dopo quando una serie di 158 tornado hanno afflitto gli Stati Uniti del Midwest e che hanno causato quasi lo stesso numero di vittime. Il tornado EF5 multi-vortice, che ha raso al suolo la città di Joplin, Missouri, si è distinto come una delle maggiori catastrofi naturali statunitensi degli ultimi anni. Nel complesso, dopo soli cinque mesi, il 2011 è stato considerato l'anno più letale per i tornado nella storia documentata.

Poi, alla fine di maggio/giugno, l'Arizona è stata consumata dalle fiamme quando l'incendio di Wallow ha consumato oltre 500.000 acri nell'Arizona orientale, rendendolo il più grande incendio boschivo della storia dell'Arizona. Quando l'incendio ha spezzato ogni record, oltre 10.000 persone sono state sfollate e l'incendio è stato contenuto solo per il sei per cento. (Un possibile avvistamento di meteore si è verificato il 31 maggio, forse spiegando come è scoppiato questo gigantesco incendio, anche se gli ufficiali sospettano che la colpa sia da imputare a un rogo). E mentre gli incendi erano appena iniziati, il 7 giugno il Missouri è stato scosso da un terremoto di magnitudo 4,2.

Il Grande Terremoto del Giappone

E, naturalmente, il Giappone tremò l'11 marzo 2011, quando un terremoto di magnitudo 9,0 (aggiornato da una stima originale di 8,9) ha ucciso poco meno di 16.000 persone. Si è trattato di uno dei cinque terremoti più grandi nella storia della registrazione sismica, che ha causato onde di tsunami alte 10 metri e ha portato alla fusione totale di tre reattori nucleari a Fukushima. Questo terremoto sembra essere stato previsto dai Cs anche in un'altra sessione, e in modo più dettagliato. Ecco cosa avevano da dire i Cs il 5 ottobre 1994:
D: (L) Vorremmo avere maggiori informazioni sui cambiamenti della Terra. Il terremoto giapponese che è appena avvenuto come avevate previsto la settimana scorsa, l'ultimo dei problemi del Giappone? Un'intera sessione era stata persa a causa di un malfunzionamento del nastro. Consisteva in parte nella previsione di un terremoto in Giappone quasi immediato, che si è verificato esattamente come previsto.}

A: No.

D: (L) Puoi darci maggiori dettagli in merito?

R: Ci sarà attività sismica di magnitudo 8.9 circa: 67 miglia dalla costa di Osaka; 9.7: Tokyo centrale.

D: (L) Tutto questo avverrà entro quest'anno?

R: No. Entro 16 anni.
Il terremoto giapponese si è verificato 16 anni e 5 mesi dopo questa previsione, anche se la sua posizione non era a 67 miglia al largo della costa di Osaka. Tuttavia, nel 1994, e fino al terremoto del 2011, una magnitudo di 8,9 o 9,0 è stata senza precedenti per il Giappone. I Cs hanno approfondito le loro previsioni per il Giappone il 21 gennaio 1995:
D: (T) Quindi questo [terremoto giapponese del 17 gennaio 1995] non è stato il terremoto che avevate previsto, ovvero quello del magnitudo 8.9 - questo era un 7.2, ma era lontano da Osaka, ma questo non era il terremoto che avevate previsto? (J) Ce ne sarà un altro a breve?

A: Sì, 14 in più questa sequenza. {...}

D: (T) Questa è una delle sequenze di terremoti che culmineranno fino a quello del magnitudo 8.9?
Immagine
A: 9 pt 6.

D: (T) A Osaka, vicino a Osaka?

R: Tokyo.

D: Ok, questo è quello di cui avete parlato, poi un 9.6, che sarà il culmine delle scosse in questa [sequenza]. Questo è solo il terzo o quarto di una serie sequenziale e l'8.9 che colpirà Tokyo non è ancora successo.

A: 7°.

D: (T) Questo è il settimo terremoto?

A: Sì.

D: (T) 7.2 è stato il settimo terremoto, ce ne saranno quattordici, è questo quello che hai detto prima?

R: Sì.

D: (J) Quindi ce ne sono altri sette in arrivo? (T) Quindi il quattordicesimo sarà quello grande, a Tokyo?

A: 13.

D: (T) Ok, il tredicesimo sarà il 9.6 e penso che l'altra previsione era 9.8, sono vicini. Questo sarà il tredicesimo. Quale sarà l'8.9 che accadrà vicino l'Osaka?

A: Entro i prossimi 4 [nella sequenza?].

D: (T) Quale sarà il quattordicesimo?

R: Piccolo.
Se consideriamo solo le scosse che hanno causato un numero significativo di morti da quel momento, e se la scossa di cui sopra è stata la settima di una serie di quattordici, allora c'è una corrispondenza perfetta con la previsione fino ad ora: 7) 17 gennaio 1995 (6.8, 6.434 morti), 8) 23 ottobre 2004 (6.9, 40 morti), 9) 16 luglio 2007 (6.6, 11 morti, 10) 14 giugno 2008 (6.9, 12 morti), 11) 11 marzo 2011 (9.0, 15.826 morti), 12) ?, 13) hanno previsto uno di magnitudo 9.6 nel centro di Tokyo, 14) ? (piccolo). Inoltre, lo stress fisico del terremoto vero e proprio non è stata l'unica cosa a far 'tremare' il Giappone. Il disastro nucleare di Fukushima e le conseguenti ricadute nucleari continuano a minacciare la salute degli abitanti della regione, che sono confusi e furiosi.

Un altro possibile terremoto predetto dai Cs si è verificato nell'aprile 2011, quando una pepita d'oro di 8,2 libbre è stata scoperta in California, spingendo alcuni a prevedere una nuova corsa all'oro nella regione. Il 3 dicembre 1994, i Cs avevano incluso questa pepita in una serie di previsioni e marcatori di eventi futuri:
R: Oro viene scoperto in California dopo uno dei terremoti.
Naturalmente, questo non deve necessariamente riferirsi ad un terremoto in California, e il fatto che sia stato scoperto all'indomani del terremoto giapponese è suggestivo. Ma parlando della California, forse in riferimento a "California crolla" nella sessione del 1994, i Cs hanno detto questo anche nella sessione del 21 gennaio 1995 su un possibile terremoto catastrofico in California:
D: (T) OK, quindi, quando tutto questo accade, ci sarà un effetto su tutta la California a causa di tutto questo, sulla costa occidentale di questo paese?

R: Sì.

D: (T) Non solo la California. Los Angeles sarà colpita da uno di questi grandi terremoti mentre la placca dall'altra parte si muove?

A: Sì.

D: (T) Quale grandezza?

A: 8.9

D: (T) Dove accadrà?

A: Le Montagne San Gabriel.

D: (T) E' al di fuori di Los Angeles? La faglia di San Andreas?

A: Sì.

D: (T) Sarà molto distruttivo per Los Angeles?

R: Secondo te?

D: (T) Nella distruzione di quest'area, questo aumenterà il potenziale occupazionale sulla East Coast, per poi, questa è una cosa molto seria, perché questo influenzerà l'economia nel modo in cui si sposta...

A: Sì.

D: (T) Quindi...

R: Esodo di massa dalla California. {I Cs hanno menzionato questo anche il 3 dicembre 1994: "Aspettatevi la graduale distruzione dell'economia californiana quando la gente inizia l'esodo di massa".}

Immagine
D: (T) Quella gente stupida là fuori ha guardato quella roba di Osaka e ha detto: "Oh, sai, potrebbe succedere anche a noi". Oh, cavolo, ci sono arrivati finalmente. (J) Fino ad ora hanno rifiutato di credee che una cosa del genee possa succedere a casa loro... (D) Questo porterà un afflusso di persone in Florida?

A: Sì. 15 terremoti.

D: (D) E poi si trasferiranno. (T) Quindici terremoti nell'area della California?

R: Nel prossimo futuro.

D: (T) Stiamo parlando esclusivamente della costa occidentale?

A: California.

D: (T) Ci saranno terremoti altrove negli Stati Uniti?

R: Sì.

D: (T) Quindici nel prossimo futuro solo in California... (D) Questo è l'inizio della distruzione dello stato della California, ci sarà la separazione dal continente nordamericano. (T) Beh, hanno detto di non prenderlo alla lettera, o potrebbe sprofondare nell'oceano, è simbolico...

A: Aperto.

D: (T) Quindi dobbiamo considerare la cosa in maniera simbolica. (D) Va bene. (J) Dove accadranno gli altri terremoti?

A: Centinaia [oltre a quelli in California].
Dato l'uso del linguaggio simbolico da parte dei Cs e i loro commenti su un "esodo di massa", forse l'osservazione "California crolla" si riferisce allo stato generale dell'economia californiana. Come riportato dal Business Insider nell'ottobre 2010, "l'economia dello stato [della California] è in crisi". La disoccupazione è passata da circa il 5% nel 2006 e nel 2007 a oltre il 12%. I tassi di povertà sono i più alti degli ultimi dieci anni, il sistema sanitario sta per crollare e cinque imprese su sei sono fuori mercato. Mentre ci sono meno californiani che lasciano lo stato rispetto alle precedenti recessioni (500.000 tra il 2004 e il 2010 rispetto a 1.500.000 tra il 1991 e il 1998), l'immigrazione interna della California è ancora in negativo. E il numero record di imprese che si sono trasferite fuori dallo stato nel 2010, che ha subito una accelerazione solo nel 2011, è stato definito un 'esodo' dai media, con titoli come 'CA Business Exodus Accelerates' e 'The California Exodus'. Nel 2010 sono andate via 204 aziende, con una media di 3,9 a settimana. Al 16 giugno 2011, tale media era già a 5,4 alla settimana.

Data la tempistica degli eventi in questione, forse questa piccola notizia è di per sé simbolica?
È l'autostrada più panoramica d'America, ma un grosso pezzo della California Highway 1 è caduto in mare in seguito ad una frana. Autisti sbalorditi hanno visto un tratto di quaranta piedi che, dopo diversi giorni di pioggia, è precipitato nel Pacifico sottostante. La frana, alle 17 di mercoledì [16 marzo 2011], è avvenuta a 12 miglia da Carmel. Un tratto di due miglia è ora chiuso per riparazioni che dovrebbero durare diversi giorni.
Un segno delle cose a venire? Inutile dire che i Cs hanno ripetutamente sottolineato che il prossimo futuro sarebbe stato un periodo di condizioni meteorologiche estreme e di cambiamenti terrestri, che ora si sta avverando con spaventosa precisione. Dopo gli estremi del 2010, il 2011 non ha fatto altro che aumentare la posta in termini di catastrofi naturali. Con numeri record e intensità di inondazioni, tempeste cicloniche, nevicate, avvistamenti di meteoriti e comete, sembra che la Madre Natura si stia solo riscaldando.

Immagine
Ulteriori articoli della serie: