Benvenuto su Sott.net
gio, 09 lug 2020
Il Mondo per Coloro che Pensano

Cambiamenti Planetari
Mappa


Blue Planet

La Terra ha "Rubato" l'Oceano di Marte?

Mars earth plasma discharge
Nel finalizzare la stesura dell'articolo intitolato "Of Flash Frozen Mammoths and Cosmic Catastrophes", mi sono imbattuto in un'anomalia inaspettata.

Il tempo della scomparsa dei mammut è noto anche come il Dryas recente, un periodo di raffreddamento globale che è durato da 12.900 a 11.700 anni fa (dal 10.900 a.C. al 9.700 a.C.) durante il quale le temperature superficiali sono scese di circa 7°C.

In teoria, un raffreddamento così severo dovrebbe aumentare il volume del ghiaccio polare e, di conseguenza, ridurre il livello del mare. Tuttavia, durante il Dryas recente, il livello del mare è salito di 17 metri nel corso di più di un millennio, come illustrato dal grafico qui sotto.
Sea level VS global temperature (20000BP-Now)

Temperatura globale VS livello del mare (20000 a.c. - Presente)
Se il livello del mare si è innalzato mentre si stavano formando le calotte di ghiaccio, è possibile che la fonte dell'acqua fosse esterna. Ma da dove poteva provenire quest'acqua?

Che sia una coincidenza o meno, la maggior parte dell'emisfero settentrionale di Marte era un tempo coperto d'acqua, e questo oceano è misteriosamente scomparso. Dove è andata a finire l'acqua marziana?

SOTT Logo

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Marzo 2020: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

secsm2020
Mentre la "pandemia" del coronavirus riceve tutta l'attenzione, la natura ci invita a prendere nota di un grave tempo estremo nel mese di marzo. Un misto di forti piogge, inondazioni e frane, e freddo fuori stagione e nevicate fuori stagione, hanno causato devastazioni diffuse in tutto il mondo.

Primavera? Quale primavera? Le nevicate fuori stagione hanno coperto diverse zone d'Europa, tra cui l'Italia e la Svezia (un evento scomodo per la nostra cara Greta e i suoi collaboratori). Gli Stati Uniti hanno avuto la loro parte di temperature fredde e neve in Occidente e nel Midwest, e anche i vertici hawaiani sono stati ricoperti di bianco.

Anche alcune parti del Medio Oriente e dell'Asia meridionale sono state colpite da un repentino abbassamento delle temperature. Lahaul, India, è stata colpita da 80 centimetri di neve fresca!

Almeno 17 tornado hanno colpito gli Stati Uniti centrali durante lo scoppio di un'epidemia meteorologica, lasciando una scia di distruzione. Il Tennessee è stato pesantemente colpito questo mese, poiché un enorme tornado ha tagliato un sentiero attraverso lo stato, uccidendo 25 persone, distruggendo edifici, rovesciando le linee elettriche e disseminando le strade di detriti.

Un terremoto ha scosso la capitale della Croazia, Zagabria, danneggiando gli edifici e lasciando le auto schiacciate dalla caduta di pezzi di muratura. E due terremoti di magnitudo 5,8 e 4,9 hanno scosso la parte occidentale della provincia dell'Indonesia all'inizio del mese, lasciando decine di feriti e diverse case distrutte. Mentre un terremoto di magnitudo 7,2 ha colpito la regione dell'Estremo Oriente della Russia, colpendo le isole Curili e provocando uno tsunami di avvertimento per la regione scarsamente popolata.

Tra l'attuale isteria da virus e l'isolamento in tutto il mondo, un meteorite ha scavato un enorme cratere di 68 piedi ad Akure, in Nigeria. Forse le potenze non vogliono che la gente presti attenzione ai cieli, perché potremmo assistere a un ripetersi di questo tipo di fenomeni nel prossimo futuro.

Questo e molto altro sul Sommario SOTT Cambiamenti della Terra di questo mese.


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Febbraio 2020: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

secsfeb2020
L'inverno è rimasto rigido nell'emisfero nord per tutto il mese di febbraio, con ancora più freddo e nevicate da record.

70 villaggi nel sud-est della Turchia sono stati sepolti sotto 6 metri di neve dopo una potente bufera di neve. Gli abitanti sono rimasti senza corrente e senza acqua, e hanno anche faticato a scavarsi la via d'uscita. Inoltre, due valanghe hanno ucciso 41 persone nella parte orientale del paese, mentre un terremoto di magnitudo 5,7 ha ucciso 8 persone nel sud-est... Sono un bel po' di eventi estremi in una singola regione.

Anche Haji Omaran, una città sul confine montuoso tra Iraq e Iran, ha subito un'eccezionale nevicata, con strade bloccate e auto sepolte nella neve. Anche l'Arabia Saudita ha avuto la sua parte di freddo insolito (per il deserto!), quando la temperatura è scesa a -5°C.

Infine, ma non meno importante, il picco più alto di Taiwan dello Yushan e delle contee vicine è stato colpito dalla più pesante nevicata degli ultimi due decenni, mentre la capitale dell'Himachal Pradesh ha ricevuto la più alta nevicata degli ultimi otto anni.

Le forti piogge hanno continuato a battere i record in tutto il mondo: 600 mm di pioggia in 24 ore a Fiordland, Nuova Zelanda; 5 morti e cento sfollati in Kenya; un mese di pioggia in 3 ore a San Paolo, Brasile; precipitazioni del 400% sopra la norma nel Mississippi; centinaia di persone evacuate nel nord dell'Argentina a causa di inondazioni diffuse, mentre la parte occidentale di Washington è stata colpita da inondazioni storiche e frane... e questo solo per citare alcuni degli eventi più significativi.

Almeno sette persone sono state uccise in tutta Europa dalla tempesta Ciara, la pioggia battente e i forti venti hanno bloccato i trasporti e lasciato centinaia di migliaia di persone senza corrente. E la tempesta Dennis ha lasciato il segno nel Regno Unito, scaricando un mese di pioggia in 48 ore con venti a 91 miglia orarie.

Anche le meteore hanno dato spettacolo questo mese, avvistamenti in aumento... almeno per ora.

Guardalo tu stesso nel Sommario Cambiamenti della Terra di SOTT per il mese di febbraio:


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo S

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Gennaio 2020: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

ecs2020

Gli incendi hanno continuato a infuriare in tutta l'Australia fino a gennaio, lasciando il 70% del paese coperto da una nebbia di fumo. Il Nuovo Galles del Sud e Victoria sono stati gli stati più colpiti, con oltre 2.000 case distrutte e migliaia di sfollati.

Le piogge hanno poi regalato una breve tregua, ma ci sono ancora più di 50 fuochi attivi. E se questo non bastasse, inondazioni improvvise, grandine gigantesca e tempeste di polvere hanno colpito il paese, aumentando la distruzione causata dagli incendi in corso.

Sono state avvistate un numero significativo di impressionanti palle di fuoco, assieme ad un aumento delle segnalazioni di forti boati o "esplosioni nel cielo", evidenziando che potrebbero esserci ancora più eventi di meteore che non vengono segnalati, o che passano inosservati.

L'attività sismica e vulcanica ha raggiunto un picco interessante questo mese, un devastante terremoto di magnitudo 6,8 ha colpito la Turchia orientale. Almeno 31 persone sono rimaste uccise e più di 1.600 sono rimaste ferite.

Portorico è stata colpita da due potenti terremoti supeficiali di magnitudo 5,8 e 6,4 che hanno causato la morte di una persona, una serie di edifici distrutti e interruzioni di corrente in tutta l'isola. Lo sciame sismico scatenato non si è ancora fermato.

Una scossa di magnitudo 6,4 ha scosso anche lo Xinjiang, in Cina, causando un morto e danni a diversi edifici.

Infine, un terremoto di magnitudo 7,7 ha colpito a 80 miglia dalla Giamaica, scossa percepita anche nei Caraibi e fino a Miami.

Anche se i media riferiscono che "alcuni paesi hanno appena assistito al loro gennaio più caldo", la quantità di neve nell'emisfero nord era certamente ben lungi dall'essere "normale". Guardate voi stessi nel SOTT Sommario dei Cambiamenti della Terra di questo mese...


SOTT Logo S

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Dicembre 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

ecs dec 2019
La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2019, nota anche come COP25, si è tenuta il mese scorso a Madrid, in Spagna. Ma nemmeno Greta e i suoi compagni che il mese scorso hanno marinato la scuola sono riusciti a fermare il caos climatico in tutto il mondo.

Dopo un inizio di estate insolitamente freddo, l'Australia sta vivendo un record di incendi da record che hanno causato danni devastanti. Gli incendi hanno distrutto città, sfollato migliaia di persone e causato la morte di circa un miliardo di animali.

Sempre il mese scorso, almeno 150 case sono state distrutte da incendi boschivi in rapida evoluzione nella città cilena di Valparaíso. Ancora una volta! Quella città è stata colpita da incendi ben tre volte negli ultimi cinque anni. Le aree residenziali erano ancora in fiamme il giorno di Natale.

La neve ha coperto il suolo di quasi la metà dei 48 stati più pianeggianti degli Stati Uniti - il 46,2 per cento della superficie - la più grande area dall'inizio di dicembre da quando sono iniziati i record di copertura nevosa che risalgono al 2003. La copertura nevosa ha raggiunto anche le regioni settentrionali del Messico.

L'Islanda ha riportato un record di copertura nevosa di 9 metri, mentre 8.000 veicoli sono rimasti bloccati in Kashmir a causa di 90 cm. di neve.

Le tempeste Elsa e Fabien hanno provocato il caos in Francia, Spagna e Italia. Almeno nove morti sono stati segnalati a causa della doppia tempesta che ha scosso l'Europa occidentale e centrale. I forti venti hanno provocato più di 118.000 interruzioni di corrente, la maggior parte delle quali sono state segnalate in Francia. Fabien ha anche causato gravi inondazioni a Venezia dove una pioggia improvvisa combinata con l'alta marea ha allagato la città medievale.

Piogge intense, inondazioni e frane continuano a causare danni devastanti in tutto il mondo: 150 persone sono morte in Kenya; 4 morti nella provincia del Khuzestan, in Iran; migliaia di persone colpite a Nariño, e 8 dispersi a Tolima, in Colombia; Beirut paralizzata; 50 case sott'acqua a Sigi, in Indonesia.

Un terremoto di magnitudo 6,9 ha colpito le Filippine meridionali, uccidendo almeno una persona e causando diversi feriti. Strade ed edifici, compreso l'ufficio del governo locale, sono stati danneggiati.

Tutto questo e molto altro ancora nel SOTT Earth Changes Summary di questo mese...


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo S

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Novembre 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

secs nov
Quasi a farsi gioco della propaganda dei sostenitori del cambiamento climatico antropogenico, anche questo mese la Natura si è sfogata, ancora una volta, in una corsa selvaggia e variegata per gli abitanti del pianeta Terra.

In linea con gli ultimi anni, l'inverno è arrivato di nuovo in anticipo in molte aree dell'emisfero settentrionale, sconvolgendo la vita normale e la produzione di cibo. Gli Stati Uniti hanno battuto nuovi record per il freddo e le nevicate su tutto il territorio, anche se gli zeloti della Ribellione dell'Estinzione hanno alzato la loro voce disastrosa chiedendo ulteriori riduzioni delle emissioni di C02 per salvare il pianeta dal surriscaldamento. Eccezionali nevicate e temperature di gelo precoci hanno lasciato il segno anche in Europa, in parte in Africa, in Asia e in Medio Oriente.

Anche le forti piogge, le inondazioni e le frane hanno provocato devastazioni questo mese, Sud Sudan, Kenya, Congo, Algeria, Regno Unito, Francia, Filippine, Australia e Messico settentrionale, tutti colpiti, con centinaia di morti, migliaia di sfollati e danni significativi alle infrastrutture locali. L'Italia è stata colpita ancora una volta da condizioni meteorologiche estreme; tempeste, inondazioni e nevicate precoci hanno lasciato un sentiero di distruzione in diverse province.

I nostri spettatori non saranno sorpresi di apprendere che una quantità significativa di Meteore e di NEO inaspettati hanno fatto la loro comparsa nei nostri cieli anche questo mese, scioccando e deliziando molti testimoni oculari e lasciando molti esperti a chiedersi se la loro affermazione di poter rintracciare tutti i NEO pericolosi non sia un po' azzardata.

Tutto questo e molto altro ancora nel SOTT Earth Changes Summary di questo mese...


Commenta:
Guarda i video precedenti:



Bizarro Earth

La Hit List dei Cs 06: Accordiamo il Pianeta secondo la Frequenza dei Fratelli Heliopolis

Ok, è tempo di altre stranezze. Come abbiamo spiegato in un recente Rapporto SOTT, i resoconti e le registrazioni di strani rumori sentiti in tutto il mondo sono stati semi-virali su YouTube nel gennaio di quest'anno, e alcuni stanno addirittura ricevendo una copertura mediatica mainstream. Alcuni esperti di YouTube affermano che sono tutti falsi, un paio di scienziati dicono che sono "normali" e non c'è nulla di cui preoccuparsi, e molti stanno impazzendo perché il fenomeno sta alimentando l'isteria sulla presunta "apocalisse del 2012 - oh mio Dio moriremo tutti". Allora, cosa sta succedendo veramente?

Il clamore sembra essere iniziato con questi video di Kiev, Ucraina, pubblicati rispettivamente il 3 agosto e l'11 agosto 2011. (Anche se, come vedremo più avanti, queste non sono state le prime testimonianze).



(Vedi qui una traduzione del resoconto del uploader del video e delle analisi e qui un riassunto del thread associato, con ulteriori analisi e resoconti).

Da allora sono state caricate decine di video, alcuni ovviamente falsificati, altri forse no. Ad esempio, almeno 28 video postati nei mesi successivi all'evento di Kiev utilizzano ovviamente l'audio del video originale riprodotto su riprese video casuali, a volte con il dialogo "Oh mio Dio, cos'è questo?" E, no, per quanto ne so, nessuno di loro usa estratti dai film "Red State" o "War of the Worlds", come alcuni hanno sostenuto. La somiglianza è impressionante (suoni di tromba, rombi metallici e così via), ma si sa che spesso la verità assomiglia alla finzione. E non sarebbe la prima volta che si sentono simili strani rumori, sia negli ultimi tempi che nelle torbide profondità della storia registrate nei miti e nelle leggende.

SOTT Logo Media

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Ottobre 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

sott earth changes
Fuoco nel cielo! Gli avvistamenti di meteore e la presenza di asteroidi appena rilevati hanno sicuramente attirato la nostra attenzione in questo ultimo mese. Che cosa sta cercando di dirci il cosmo?

Anche questo in questo mese di ottobre, Irlanda, Scozia, Portogallo, Stati Uniti, Canada e Cina sono stati testimoni di alcuni dei più importanti avvistamenti di meteoriti mentre la NASA è stata derisa per il gran numero di NEO non individuati, ed è palese adesso che siamo indifesi contro un possibile colpo "dal nulla" da parte di una di queste rocce.

Gravi tempeste e inondazioni hanno continuato a devastare il pianeta, lasciando una scia di distruzione in Arabia Saudita, Italia, Turchia, Egitto, India, Giappone e Spagna.

La stagione degli uragani non si è fermata, il Giappone ha visto la tempesta più forte degli ultimi 60 anni, il super tifone Hagibis ha seminato distruzione e la Corea ha subito gli effetti del tifone Mitag. Il Regno Unito e l'Irlanda hanno anche visto piogge torrenziali in anticipo, all'indomani dell'uragano Lorenzo che ha gravemente danneggiato le Azzorre sul suo percorso verso nord.

Nelle Filippine, molti sono stati uccisi e molti feriti perché il paese è stato colpito non da uno, ma da tre terremoti di magnitudo 6 in un periodo di due settimane.

La neve ad ottobre sta diventando la norma, tanto per sopperire alla riduzione del ghiaccio ai poli, la morte degli orsi polari e il calore record. Ottobre ha lasciato un mese di neve nel sud dello Yukon; 10 pollici di neve a Washington; freddo inaspettato e neve pesante in Texas così come in alcune parti della Russia e del Canada... ed è ancora autunno.


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo Media

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Settembre 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

sott ecs september 2019
© Sott.net
Settembre 2019 sarà ricordato come il mese in cui il profeta sedicenne Greta Thunberg parlò alle Nazioni Unite a New York City per avvertire il mondo della catastrofe globale se la gente non cambia stile di vita. Pare che sia così che i media vogliano far ricordare questo settembre a noi tutti.

Lontano da quel circo, gli eventi climatici estremi sono in aumento e gli sconvolgimenti sismici continuano a ritmo sostenuto.

Il mese scorso, fatali inondazioni in Marocco e Algeria hanno ucciso 18 persone; l'uragano Dorian ha distrutto le Bahamas; gravi inondazioni nel sud-est asiatico e in India hanno ucciso centinaia di persone; la Spagna è stata colpita dal peggior sistema di tempeste degli ultimi 140 anni; terremoti distruttivi hanno colpito il Kashmir e l'Indonesia; decine di eventi meteorologici hanno illuminato il cielo notturno; e sono stati battuti i primi record di nevicate e temperature fredde in tutto l'emisfero settentrionale.

Dovremmo farci prendere dal panico? Greta lo pensa di certo. Vorrebbe che la gente facesse qualcosa per risolvere il caos climatico in corso, ma non capisce che non si può fare nulla per fermarlo perché il clima non è né controllato né mitigato dalle emissioni di CO2 umane.

Un "punto di svolta" è probabile - su questo ha ragione - ma se ci sarà un cambiamento, sarà simile ad un'era glaciale. Mentre la gente viene indotta a pagare tasse "verdi", i governi sono stati illusi a disfarsi di fonti di combustibile sicure proprio quando avrebbero dovuto accaparrarsene maniacalmente...


Commenta:
Guarda i video precedenti:



SOTT Logo Media

SOTT Sommario Cambiamenti della Terra - Luglio 2019: Clima Estremo, Sconvolgimenti Planetari, Meteore Infuocate

wildfires portugal
Più di 200 persone sono morte e migliaia sono state sfollate a causa di una stagione monsonica insolitamente pesante che ha portato inondazioni e frane che hanno causato devastazione in India, Nepal, Pakistan e Bangladesh. Le piogge torrenziali hanno inoltre provocato inondazioni e frane senza precedenti nel sud-est della Cina, provocando lo sfollamento di 77.000 persone e colpendo più di 20 milioni di persone.

Anche il Nord America ha avuto la sua parte di forti piogge, lasciando Washington e Pittsburgh sommersi, e inghiottendo New Orleans trasformando le strade in fiumi che hanno spazzato via decine di automobili e costretto molti a remare in kayak.

L'ondata di calore che ha colpito alcune parti d'Europa, è stata oscurata da violente tempeste, inondazioni e smottamenti in tutta la regione, tra cui Spagna, Romania, Francia e Austria - ma questo è stato solo un giorno nel parco per l'Italia. Il maltempo nel paese ha portato grandinate apocalittiche, inondazioni improvvise che hanno spazzato via auto come giocattoli, e venti così feroci che hanno sradicato grandi alberi lasciando dietro di sé ogni sorta di devastazione.

Molti terremoti intensi hanno colto di sorpresa migliaia di persone in tutto il mondo questo mese, uno di magnitudo 5.7 in Iran, mag. 6.6 in Australia occidentale, 7.3 nell'Indonesia orientale, 5.3 nella capitale della Grecia... ma i più significativi si sono svolti nella California meridionale; 6.3, considerato il più intenso degli ultimi decenni, per poi essere eclissato da un terremoto di magnitudo 7.1 il giorno dopo e suscitare i timori dell'avvicinarsi del "Big One".

Tutto questo, ed altro, nel Sommario SOTT Cambiamenti della Terra di questo mese...


Guarda anche il canale Vimeo di SOTT.net:


Commenta:
Guarda i video precedenti: