Benvenuto su Sott.net
lun, 21 set 2020
Il Mondo per Coloro che Pensano

Maestri Burattinai
Mappa

V

La Hit List dei Cs 08: Parlando di Oracoli e Cospirazioni: TWA 800, 9/11, H1N1, e VISA

Immagine
Finora, in questa serie, mi sono concentrato molto sulla storia e sulla scienza, sebbene in parte seguendo una persuasione particolarmente paranormale. Per rinfrescare la memoria del lettore, la prima puntata è iniziata con una discussione sulle profezie e le predizioni ponendo alcune domande, come ad esempio: Le profezie possono essere vere? Se sì, sono tutte vere? Sono tutte false? Come possiamo distinguere i ciarlatani dai chiaroveggenti, e una buona fonte può fornire una previsione sbagliata? Come mai? Bene, oggi voglio virare in una direzione leggermente diversa - nessuna scienza del clima, stelle compagne, comete minaciose o DNA non codificante. No, voglio concentrarmi su qualcosa di più nello stille SOTT: politica e cospirazioni.

Nel corso della serie Hit List, alcuni lettori si saranno chiesti che posto abbia la ricerca cosiddetta "paranormale" in un sito web di notizie alternative. E altri, come me, poco meno di dieci anni fa, potrebbero chiedersi che cosa hanno a che fare le cospirazioni politiche con la cosiddetta "spiritualità". Spero che la risposta alla prima domanda sia almeno in parte più chiara, dopo aver letto le sette puntate. In un mondo controllato come il nostro, dove le menzogne possono essere spacciate per fatti indiscutibili, con i media, le corporazioni, il mondo accademico e il governo che agiscono come modellatori dell'opinione pubblica su ogni argomento, un individuo si trova in una situazione non dissimile da quella di Teseo nel labirinto del Minotauro. Ad ogni angolo ci troviamo di fronte alla menzogna, anche (e forse soprattutto) quando si tratta delle nostre opinioni più elementari sulla natura della realtà. E saremmo persi se non fosse per il filo d'Arianna.

Visto che ho menzionato la filosofia greca, permettetemi di condividere qualcosa che un membro del forum ha recentemente sottolineato tratto dal libro di Manly P. Hall The Secret Teachings of All Ages:
È generalmente ammesso che l'effetto dell'oracolo di Delfi sulla cultura greca è stato profondamente costruttivo. James Gardner riassume la sua influenza nelle seguenti parole: "Le sue risposte hanno rivelato molti tiranni e preannunciato i loro destini. Attraverso le sue risposte gli infelici furono salvati dalla distruzione e molti mortali perplessi furono guidati verso la giusta direzione". Incoraggiava istituzioni utili e promuoveva il progresso di scoperte utili. La sua influenza morale era dalla parte della virtù, e la sua influenza politica a favore dell'avanzamento della libertà civile".
In altre parole, ecco la nostra risposta alla seconda domanda: un buon oracolo (o fonte spirituale) non si sottrae alla politica. Come un cinico greco, o la proverbiale Cassandra, il ruolo principale di un oracolo è quello di presentare una visione del mondo così com'è, non importa quanto dolorosa o impopolare sia la visione, e fornire l'unica alternativa adatta a una menzogna: la verità. Quindi, sì, seguiamo "l'alta stranezza", e la nostra visione del mondo è in netto contrasto con il diktat materialistico diffuso e imposto dai ricercatori e dagli esperti mediatici di tutto il mondo. Tutto ciò che "sapete" è una menzogna, e questo include tutte le vostre supposizioni metafisiche sul modo in cui la "realtà" funziona davvero. Per fortuna c'è una via d'uscita dal labirinto, e (scusatemi per essere biblico!) la verità vi renderà liberi.

Snakes in Suits

Coronavirus e la Fondazione Gates

bill gates
Nessuno, probabilmente, è stato più attivo nella promozione e nel finanziamento della ricerca sui vaccini per il trattamento del coronavirus di Bill Gates e della Fondazione Bill e Melinda Gates. Dalla sponsorizzazione di una simulazione di una pandemia globale di coronavirus, poche settimane prima dell'annuncio dell'epidemia di Wuhan, al finanziamento di numerosi sforzi aziendali per trovare un nuovo vaccino per il virus apparentemente nuovo, vi è la presenza di Gates. Che cosa significa in effetti tutto ciò?

Dobbiamo ammettere che almeno Bill Gates è un profeta. Ha sostenuto per anni che una pandemia mortale globale arriverà e che non siamo preparati ad affrontarla. Il 18 marzo 2015 Gates ha tenuto un discorso presso il TED sulle epidemie a Vancouver. Quel giorno ha scritto sul suo blog: "Ho appena tenuto un breve discorso su un argomento su cui ho imparato molto ultimamente - le epidemie. L'epidemia di Ebola in Africa occidentale è una tragedia - mentre scrivo questo, più di 10.000 persone sono morte". Gates ha poi aggiunto: "Per quanto terribile sia stata questa epidemia, la prossima potrebbe essere molto peggiore. Il mondo non è affatto pronto ad affrontare una malattia - un'influenza particolarmente virulenta, per esempio - che infetta un gran numero di persone molto rapidamente. Di tutte le cose che potrebbero uccidere 10 milioni di persone o più, la più probabile è di gran lunga un'epidemia".

Brain

Coronavirus: Il Linguaggio come Arma di Distruzione di Massa

coronavirus quarantine
Contrariamente a quello che la maggior parte delle persone è stata portata a credere, il coronavirus può essere meno virulento e meno letale rispetto al virus dell'influenza. Secondo quanto riferito, gli scienziati australiani hanno scoperto che le persone guariscono dal coronavirus più o meno nello stesso modo in cui guariscono dall'influenza. Nonostante questo, il coronavirus ha trasformato il mondo intero in pochi giorni.

La gente nelle società occidentali apparentemente democratiche sta accettando misure draconiane "per il proprio bene", e si sta creando un precedente per quarantene ingiustificate, isolamento, divieti di viaggio e molto altro ancora. Proprio in questo momento una gran parte della popolazione globale si sta "autoisolando" sulla base di una scienza vaga e di dubbie speculazioni basate su dati inaffidabili.

Così, mentre il coronavirus stesso è probabilmente molto meno pericoloso di quanto ci viene detto, il linguaggio apparentemente normale ma nefasto che viene utilizzato per descrivere, e quindi esacerbare, questa 'crisi' sta rappresentando una vera e propria minaccia per le nostre società. Quando le persone smettono di chiedersi il perché e il come di una situazione, e si limitano ad accettare ciecamente gli ordini dello Stato, sono in cerca di guai. Le parole assumono nuovi significati e influenzano il modo in cui tutti noi vediamo la realtà. Quando una certa visione diventa una realtà consensuale, può portare a cambiamenti drammatici nella realtà stessa.

Il linguaggio è così naturale per noi che non ci fermiamo spesso a pensare come possa essere usato come "arma di distruzione di massa", o almeno come arma dell'isteria di massa. Vi spiego come nel video qui sotto.


Padlock

Questo è un Test: Come verrà Applicata la Costituzione durante un Lockdown a Livello Nazionale?

police state
Non è una prova del nostro impegno per l'igiene di base o per la preparazione in caso di calamità, né della nostra capacità di unirci come nazione in tempi di crisi, anche se non stiamo andando così bene su nessuno di questi fronti.

No, quello che si svolgerà nelle prossime settimane è un test per vedere quanto bene abbiamo assimilato le lezioni del governo in materia di conformità, paura e tattiche dello stato di polizia; un test per vedere quanto velocemente procederemo a passo di marcia con i dettami del governo, senza fare domande; e un test per vedere quanto poco resistiamo alle prese di potere del governo se fatte in nome della sicurezza nazionale.

Ma soprattutto, è un test per vedere se la Costituzione - e il nostro impegno verso i principi sanciti dalla Carta dei diritti - può sopravvivere a una crisi nazionale e a un vero stato di emergenza.


Ecco quello che sappiamo: qualunque sia la cosiddetta minaccia alla nazione - che si tratti di disordini civili, sparatorie nelle scuole, presunti atti di terrorismo, o la minaccia di una pandemia globale nel caso di COVID-19 - il governo ha la tendenza a capitalizzare le emozioni elevate della nazione, la confusione e la paura come mezzo per estendere la portata dello stato di polizia.

Syringe

La "Pandemia di Influenza Suina" è stata Ufficialmente una Bufala, Probabilmente lo è anche il Corona Virus. Big Pharma è Sinonimo di Profitto, Ancora una Volta

Big pharma vaccines fraud
Nel caso in cui qualcuno non capisca perché si possa o si debba essere scettici sulla gravità della presunta minaccia del corona virus.

Come si è verificato tra l'inizio del 2009 e la fine del 2010, si stima che la pandemia di "influenza suina" abbia infettato fino a 1,4 miliardi di persone in tutto il mondo e ucciso tra 150.000 e 575.000 persone ("l'influenza" non è quasi mai registrata come causa di morte sui certificati). Mentre molti governi, all'epoca, parlavano della minaccia di quel virus, non c'era nulla come il livello di isteria che stiamo vedendo oggi in relazione al "corona virus". Oggi, molti leader politici parlano del corona virus in termini troppo accesi e appassionati, completamente dissociati dai tassi di infezione e dai decessi che ha causato.

Cult

La Hit List dei Cs 05: Dr. Greenbaum e i Candidati Manciuriani


Prima di leggere questa puntata, vi suggeriamo di guardare queste terrificanti clip tratti dal documentario in 6 parti, Evidence of Revision, che descrive in dettaglio il programma MKULTRA e alcune delle sue applicazioni.



Immagine
Il 25 giugno 1992, il dottor Corydon Hammond dell'Università dello Utah ha tenuto un discorso alla quarta conferenza regionale annuale di orientamento sugli abusi e le personalità multiple presso il Radisson Plaza Hotel di Alessandria, Virginia. Si intitolava "Hypnosis in MPD: Ritual Abuse". In esso descriveva una serie strana di sintomi che lui e altri medici avevano scoperto (spesso in modo indipendente) nei pazienti, il che indicava un programma massiccio, a livello nazionale, ben coordinato, di abuso sistematico e di controllo mentale, che era spesso, anche se non sempre, presente nei familiari del personale della NASA, della CIA e dei militari. Usando le risposte ideomotorie suscitate sotto ipnosi, il dottor Hammond e i suoi colleghi hanno scoperto strati di "programmi" che sono stati installati nelle vittime (spesso a partire dall'infanzia) attraverso ripetuti abusi (che in realtà equivalgono a tortura), deprivazione sensoriale, disorientamento, ipnosi, allucinogeni e altre droghe.

Sono stati trovati molti diversi livelli di programmazione, ognuno con uno scopo diverso, ad esempio programmi sessuali, di suicidio (ad esempio, 'autodistruzione'), rituali e 'assassinio psichico', così come codici di disattivazione dei rispettivi programmi incorporati. Le vittime erano anche programmate con trappole esplosive (chiamate 'bomba verde'), in modo che se mai si fossero ripresi, sarebbero impazziti. Tra l'altro, il numero e la frequenza di individui che 'scattano' e uccidono senza motivo sembra essere aumentato negli ultimi anni. Il pistolero della Virginia Tech Seung Hui Cho nel 2007; Vince Li, l'uomo che ha decapitato un altro uomo su un autobus di Greyhound in Canada nel 2008; e il cecchino(i) di Fort Hood nel 2009 sono solo alcuni esempi che hanno fatto notizia e mostrano indicazioni di possibile programmazione mentale.

La storia che Hammond ha messo insieme nella sua pratica è la seguente: Alla fine della seconda guerra mondiale, Allen Dulles e altri membri dell'intelligence statunitense reclutarono scienziati e medici nazisti che stavano conducendo ricerche sul controllo mentale nei campi di concentramento e li portarono negli Stati Uniti, dove iniziarono a fare ricerche simili per l'intelligence negli ospedali militari. Un adolescente cresciuto secondo la tradizione ebraica Hasidic e con una formazione in mistica cabalistica (tematiche della Kabbalah apparivano ripetutamente nella programmazione), si salvò collaborando e assistendo agli esperimenti nei campi di sterminio, e fu portato anche egli negli Stati Uniti. Il ragazzo americanizzò il suo nome, conseguì una laurea in medicina, divenne medico e continuò un lavoro che oggi sembra essere al centro della programmazione di culto. I pazienti di tutto il paese lo conoscono sotto il nome di 'Greenbaum'. Naturalmente, questa è solo una storia. A quanto pare Hammond non aveva i mezzi per verificare ciò che avesse appreso dalle vittime.

Whistle

Lo Stato profondo degli Stati Uniti contro Julian Assange

Ecuadorians protest over Assange
Venerdì 16 novembre 2018, il quotidiano numero 2 dello stato profondo statunitense New York Times (il secondo dopo il Washington Post), ha annunciato che il Dipartimento di Giustizia statunitense ha segretamente depositato accuse penali contro Julian Assange, fondatore della famosa organizzazione mediatica Wikileaks, specializzata nella pubblicazione di documenti "trapelati" forniti in modo non ufficiale (e spesso illegale) da whistleblower di importanti aziende, organizzazioni e governi.

Negli ultimi 6 anni, Assange, cittadino australiano, è stato rinchiuso nell'ambasciata ecuadoriana a Londra dopo che nel 2012 ha ottenuto l'asilo politico dall'Ecuador. Il motivo della sua richiesta di asilo è stato quello di eludere l'estradizione verso gli Stati Uniti attraverso la Svezia, che aveva tentato di farlo sulla base di false accuse di "stupro, molestie sessuali e coercizione illegale", accuse che alla fine sono state declassate a "sesso consensuale senza preservativo" prima di essere completamente abbandonate dal governo svedese. I messaggi testuali delle donne in questione hanno rivelato che "non volevano sporgere denuncia contro Assange, ma che la polizia era interessata ad avere un qualsiasi pretesto per trattenerlo", con una delle donne che dichiarava, "è stata la polizia a formulare le accuse". Nessuna accusa è mai stata avanzata dalla polizia svedese contro Assange, che ha collaborato pienamente all'indagine, ove possibile.

Sherlock

Prima di Epstein: La storia inquietante delle agenzie di intelligence che proteggono i cerchi di pedofili che trafficano bambini

Jeffrey Epstein’s compound in the Virgin Islands

Il complesso di Jeffrey Epstein alle Isole Vergini
Il presunto uso di ricatti sessuali da parte delle agenzie di spionaggio non è unico in relazione al caso di Jeffrey Epstein. Anche se le agenzie coinvolte, così come le loro presunte motivazioni e metodi differiscono a seconda dei casi, il reato relativo al traffico di minori in collaborazione con le agenzie di intelligence o quelli da esse protetti è in circolazione da decenni.

Alcuni casi includono lo scandalo Kincora degli anni '50 - '70 e l'affare Peter Hayman del 1981, entrambi i casi accaduti nel Regno Unito; e il culto dei Finders' e lo scandalo Franklin negli Stati Uniti alla fine degli anni '80. Proprio come questi casi che non si conclusero con condanne, il pedofilo e trafficante di bambini Jeffrey Epstein è stato libero a fare ciò che vuole per anni.

"Per quasi due decenni, per qualche nebulosa ragione, sia che si tratti di legami con l'intelligence straniere, dei suoi miliardi di dollari, o dei suoi legami sociali, Epstein, la cui presunta patologia sessuale e orribili aggressioni contro le donne senza mezzi o capacità di proteggersi... rimase intoccabile", scrive la giornalista Vicky Ward su The Daily Beast a luglio.

La protezione dei trafficanti di sesso da parte dei servizi segreti è particolarmente interessante dopo la morte di Epstein. Come altri, Epstein era stato a lungo dichiarato di avere legami con le agenzie di spionaggio. Tali accuse documentate da Whitney Webb nella sua serie in più parti sono state recentemente pubblicate su Mintpress News.

Commenta: Possiamo continuare a sperare che le autorità indaghino, ma finché non si verificherà una sorta di cambiamento di regime fondamentale nel mondo occidentale, ciò non accadrà. In un caso dopo l'altro, le autorità chiudono le indagini attraverso una combinazione di legge e omicidio vero e proprio. Le vittime che parlano, se sopravvivono, vengono rinchiuse in prigione per aver "mentito". Almeno 30 persone - tra cui vittime, testimoni oculari, giudici, avvocati, investigatori di polizia e altri - si sono "suicidati" all'indomani del caso Dutroux. Dio solo sa quante altre migliaia di bambini sono stati "processati" attraverso questa rete nei decenni successivi.

Questi satanisti - per mancanza di un termine migliore - sono, per ora, intoccabili.


Star of David

Il pedofilo Jeffrey Epstein lavorava per il Mossad?

Epstein Mossad
La vastità dello spionaggio israeliano diretto contro gli Stati Uniti è una notizia enorme che solo raramente viene affrontata dai media tradizionali. Lo stato ebraico è regolarmente in cima alla lista dei paesi apparentemente amichevoli che conducono aggressivamente spionaggio contro gli Stati Uniti e l'ebreo americano Jonathan Pollard, che fu imprigionato nel 1987 per aver spiato per Israele, è ora considerato come la spia più dannosa nella storia degli Stati Uniti.

Il produttore hollywoodiano e spia israeliana Arnon Milchan

La settimana scorsa ho scritto di come le spie israeliane che operano più o meno liberamente negli Stati Uniti vengono raramente ostacolate, tanto meno arrestate e perseguite, perché c'è una riluttanza da parte dei vertici del governo a farlo.

Ho citato il caso di Arnon Milchan, un produttore cinematografico miliardario di Hollywood che aveva una vita segreta che includeva il furto di tecnologia avanzata negli Stati Uniti per consentire lo sviluppo del programma di armi nucleari di Israele, cosa che era decisamente contraria agli interessi degli Stati Uniti. Milchan è stato coinvolto in una serie di altri furti e vendite di armi per conto dello stato ebraico, tanto che il suo lavoro come produttore cinematografico è stato riportato ad essere meno lucrativo del suo lavoro come spia e commerciante di armi del mercato nero, dove operava su base di commissioni.

Arnon Milchan flanked by Leonardo DiCaprio and Steven Spielberg at the 2016 Oscars

Arnon Milchan affiancato da Leonardo DiCaprio e Steven Spielberg agli Oscar del 2016
Il fatto che Milchan non sia mai stato arrestato dal governo degli Stati Uniti o addirittura interrogato sulla sua attività illegale, ben nota alle autorità, è solo un'ulteriore manifestazione dell'efficacia del potere ebraico a Washington.

Commenta: Ulteriore lettura (in inglese):


Pirates

La realizzazione di Juan Guaidó: come il laboratorio americano per il cambiamento di regime ha creato il leader del colpo di stato in Venezuela

Juan Guaido trasformazione Venezuela

La trasformazione di Juan Guaido da terrorista a 'leader democratico' del Venezuela
Prima del fatidico giorno del 22 gennaio, meno di uno su cinque venezuelani aveva mai sentito parlare di Juan Guaidó. Solo pochi mesi fa, il trentacinquenne era un personaggio oscuro in un gruppo di estrema destra politicamente marginale, strettamente associato ad orribili atti di violenza di strada. Anche nel suo stesso partito, Guaidó era stato una figura di medio livello nell'Assemblea Nazionale dominata dall'opposizione, che secondo la costituzione venezuelana è ora ritenuta offensiva.

Ma dopo una sola telefonata del vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence, Guaidó si è proclamato presidente del Venezuela. Noto come il leader del suo paese da Washington, un abitante del fondale politico e precedentemente sconosciuto è stato portato sul palcoscenico internazionale come il leader americano della nazione con le più grandi riserve petrolifere del mondo.

Facendo eco al consenso di Washington, il consiglio editoriale del New York Times ha acclamato Guaidó come "avversario credibile" di Maduro, ed in possesso di "argomenti innovativi e nuovo modo di vedere le cose per portare avanti la nazione". The Bloomberg News editorial board plaude Guaidó per il suo sguardo alla "restaurazione della democrazia" ed il Wall Street Journal lo ha salutato come "nuovo leader democratico". Nel frattempo, Canada, numerose nazioni Europee, Israele, ed il blocco di destra dei governi latino-americani, conosciuti come il Gruppo di Lima, hanno riconosciuto Guaidó come legittimo leader del Venezuela.