Benvenuto su Sott.net
sab, 26 set 2020
Il Mondo per Coloro che Pensano

Terremoti


Attention

FORTISSIMA SCOSSA DI TERREMOTO DI Mw 7.5 NELLA ZONA DELL'HINDU KUSH IN AFGHANISTAN

Immagine
© osservatoriometeoesismicoperugia.it
Ipocentro a oltre 200 km di profondità, potrebbero esserci danni a persone o cose
Una fortissima scossa di terremoto di magnitudo 7.5 della scala Richter è stata registrata alle ore 10:09:32 italiane nella zona dell'Hindu Kush, in Afghanistan, con ipocentro molto profondo a circa 212 km di profondità. Il sisma è avvenuto in una zona molto impervia della catena montuosa dell'Hindu Kush, non densamente popolata, ma si temono comunque danni a persone o cose. L'epicentro è stato registrato 45km (28mi) a N ad 'Alaqahdari-ye Kiran wa Munjan, in Afghanistan. Il sisma è stato avvertito anche a grande distanza, fino a New Dehli in India, e le prime segnalazionai parlano di frane in alcune zone del Paese.

Originariamente pubblicato su: Osservatorio Meteo-Sismico di Perugia

Attention

Fortissima scossa di terremoto di Mw 7.3 alle Isole Vanuatu nel Pacifico

Immagine
© blueplanetheart.it
Ipocentro a oltre 100 km di profondità, potrebbero esserci danni in alcune zone dell'arcipelago, Non è stata diramata allerta tsunami.

Una fortissima scossa di terremoto di magnitudo 7.5 della scala Richter è stata registrata alle ore 23:52:02 alle Isole Vanuatu, nel Pacifico Meridionale, con ipocentro a circa 131 km di profondità. Il sisma e' stato avvertito distintamente dalla popolazione e non si escludono danni, specie nella zona di Port Olry, la più vicina all'epicentro, a soli 34 km. Non è stata diramata allerta stunami.
Osservatorio Meteo-Sismico di Perugia

Attention

Terremoto a Messina. Scossa ben avvertita dalla popolazione, ma senza danni

Immagine
Una scossa di terremoto d'intensità di magnitudo 3.0 è stata registrata tra Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto, nei pressi di Messina dall'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Avvertita dalla popolazione non sembra aver creato danni alle cose e alle persone. La profondità è stata rilevata a 1o chilometri. Le località interessate, indicate di seguito, sono tutte in Provincia di Messina.

Barcellona Pozzo di Gotto
San Filippo del Mela
Santa Lucia del Mela
Milazzo
Pace del Mela
Terme Vigliatore
Gualtieri Sicaminò
Castroreale
Condrò
Rodì Milici
San Pier Niceto
Torregrotta
Furnari
Mazzarrà Sant'Andrea
Valdina
Roccavaldina
Venetico
Monforte San Giorgio
Spadafora
Falcone
Oliveri
Rometta
Tripi
Saponara
Novara di Sicilia
Villafranca Tirrena
Basicò
Mandanic

Attention

Terremoto Napoli, la nota dell'Osservatorio Vesuviano

Immagine

Terremoto Napoli, la nota dell’Osservatorio Vesuviano
Nel corso della giornata di oggi, Mercoledì 7 Ottobre 2015, ci sono state ben 31 scosse sismiche nella zona dei Campi Flegrei, a Ovest della città di Napoli. Ecco il comunicato dell'Osservatorio Vesuviano che rende noto il numero degli eventi, la zona interessata e l'intensità delle stesse. A partire dalle ore 07:20 GMT (9:20 ora locale) è stata registrata attività sismica in forma di sciame nell'area dei Campi Flegrei. Al momento il numero di eventi è di 31. La magnitudo massima è pari a 2.5. L'area interessata dallo sciame è quella di Pisciarelli-Solfatara. Le profondità degli eventi sono comprese tra i 2 e i 3 km sotto il livello del mare.

Si è trattato di una serie di terremoti di lieve intensità, con magnitudo inferiore al 2.5 della scala Richter. Non si è trattato di scosse intense ma di eventi avvertiti in modo nitido dalla popolazione, con gente scesa in strada per timore di scosse ancora più forti che fortunatamente non ci sono state (e che non è possibile prevedere a giorno d'oggi).