© Reuters / Lucas Jackson

"Eminente diplomatico e rappresentante permanente della Federazione russa alle Nazioni Unite". Guterres: sono grato di aver potuto lavorare con Churkin.

I membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sono addolorati per la morte improvvisa dell'ambasciatore russo all'Onu Vitaly Churkin. Lo rende noto in un comunicato il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
"I membri del Consiglio di sicurezza sono profondamente addolorati per la notizia della morte dell'ambasciatore Vitaly Churkin, eminente diplomatico russo e rappresentante permanente della Federazione russa alle Nazioni Unite" si legge nella nota che è stata diffusa.
Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha affermato di aver apprezzato l'opportunità di lavorare in passato con l'ambasciatore russo Vitaly Churkin, aggiungendo che era una "presenza forte" all'interno del Consiglio di Sicurezza.
"Anche se abbiamo lavorato insieme per un breve periodo di tempo, ho molto apprezzato quest'opportunità ed è dura perdere le sue intuizioni, le sue competenze e la sua amicizia" ha sottolineato Guterres.