Merkel Germany Elections

Merkel Raus manifestazioni
Sono stati divulgati di recente alcuni sondaggi della YouGov che dimostrano che i cittadini tedeschi ne hanno ormai abbastanza della Angela Merkel. Si è osservato che la crisi dei rifugiati, il Brexit, la crescita europea dei movimenti "populisti", oltre alla elezione del presidente statunitense Donald Trump, hanno fatto cambiare le preferenze politiche espresse dalla popolazione tedesca. Adesso, secondo i recenti sondaggi inchiesta di You Gov, all'incirca due terzi dell'elettorato tedesco pensano che dopo la Merkel che ha governato per gli ultimi 12 anni, è arrivato il momento di un nuovo leader.

Inoltre, il sondaggio inchiesta ha dimostrato che il 35% dei tedeschi janno pensato che la CDU avrebbe un miglior risultato alle elezioni senza la Merkel come proprio candidato, di sicuro i sondaggi possono essere falsati, e la Merkel ancora dispone di sei mesi per arrivare alle elezioni, ma quando ha detto lei stessa che questa sarà la sua più difficile elezione, lei non stava mentendo.

Tuttavia, è un fatto che la popolazione tedesca ed i suoi alleati politici stiano dimostrandosi ogni volta più stanchi dei modi di gestione del potere della Merkel, come hanno descrittto una grande varietà di media in tutto il mondo, incluso l'Huffington Post. In quanto alla CNN, quiesta rete TV ammette apertamente che la Merkel potrenbbe essere il grande perdente del 2017. A sua volta, lo spettatore americano descrioverebbe la Merkel come il secondo peggiore consigliere tedesco nel periodo post Seconda Guerra Mondiale, dopo Gerhard Shröder, tenenedo in conto che non è una cattiva persona, ma che lei rappresenta un fallimento.

Risulta curiosa la nomina di questo Martin Shultz come candidato socialdemocratico (SPD) che si presenta alle elezioni contro la Merkel ed ha dato vita ad una corsa alle elezioni da Settembre in Germania tanto che, quelli della sua parte, si azzardano a pensare che questi potrebbe vincere. Reuters nota che, nonostante la prospettiva di una alleanza della sinistra sia stata abbandonata, questo ha reso francamente preoccupati alcuni degli esponenti conservatori.
Se le elezioni si celebrassero oggi, il 50% dei voti andrebebro al Martin Shultz, con la Merkel che arriverebbe appena al 34% dei consensi, come mostrano i sondaggi.

Secondo la Aachener Zeitung, i tedeschi simpatizzerebbero con Schulz per la sua onestà. Schultz parla apertamente del suo passato: lui non ha una educazione superiore e non ha esperienza nella gestione di amministrazioni pubbliche; inoltre è un ex alcolista. Tuttavia, tutti i tentativi che hanno fatto i suoi rivali politici per utilizzare questi aspetti della sua biografia contro di lui non hanno avuto alcuna o poca influenza sulle possibilità che questi si trasformi nel prossimo Cancelliere.

In uno sforzo per conservare il potere nelle sue mani, la Merkel ha utilizzato una ampia gamma di espedienti, alcuni dei quali possono considerarsi come un gioco sporco, incluse le campagne di disinformazione e di manipolazione psicologica. Tra queste si possono trovare varie campagne di propaganda lanciate da un certo numero di fonti controllate dalla cancelliera, in un tentativo di impaurire la popolazione con informazioni deliranti come quelle di una "imminente aggressione russa".

Per esempio, il canale TV tedesco ZDF ha appena adesso iniziato una caccia agli agenti russi che sarebbero stati inviati in Germania sotto travestimento come rifugiati illegali....
Inoltre, alcuni dei trucchi che la Merkel sta utilizzando sembrano essere un playbook di Obama, a cui riconoscere i diritti di autore, allo stesso modo come gli annunci circa la misteriosa cospirazione degli hackers russi che presuntamente si preparerebbero ad una ingerenza nelle prossime elezioni in Germania in un tentativo di sottrarre i dati sensibili. Tuttavia, con questa manovra, è dove la Merkel ha saputo colpire l'immaginazione dei suoi elettori più sprovveduti. Secondo il Suddeutsche Zeitung, il Servizio Federale di Intelligence e l'Ufficio per la protezione della Costituzione tedesca hanno investigato queste denunce nel corso di più di un anno, sotto la supervisione diretta della Cancelliera tedesca. tuttavia, non ci sono prove concrete presentate dei tentativi che la Russia in alcun modo abbia cercato di influenzare la politica tedesca.

In ogni caso, l'investigazione ha involontariamente messo in luce che Washington ha cercato di influenzare i politici tedeschi. Come risulta che è stato rivelato dal Tageszeitung, il Servizio Federale di Intelligence tedesco (BND) stava lavorando mano nella mano con il Servizi di Intelligencce USA per spiare i Governi dei paesi della UE. Inoltre il BND ha trasferito una grande quantità di dati della NSA, ottenuti con l'intervento di cittadini tedeschi e diplomatici stranieri.

Queste attività intrusive di intelligence vengono prese alla leggera negli USA, visto che la Germania viene considerata uno stato vassallo e che questi fatti furono denunciati per la prima volta nel 2014 dal "Suddeutsche Zeitung", ma la Merkel fece di tutto per minimizzare ed insabbiare queste ingerenze di Washington.
Con questo contesto di fondo, il discorso che la Merkel ha fatto davanti ad una commissione parlamentare, incaricata di investigare le attività della NSA in Germania, sembra particolarmente causa di indignazione. La Cancelliera tedesca non ha esitato un minuto nell'affermare che "l'interesse dei suoi cittadini è stato sempre la sua massima priorità, visto che lei si è sempre dedicata a difendere la loro libertà e sicurezza", come ha informato il Tageszeitung. ( Queste dichiarazioni hanno confermato il servilismo verso gli USA e la doppiezza della Merkel, se vi fosse stato bisogno di una conferma ulteriore).

Di conseguenza non è sorprendente che i cittadini tedeschi ne abbiano abbastanza di Angela Merkel e delle sue menzogne, come dimostra il crescente numero di sondaggi di opinione in Germania.

Fonte: New Eastern Outlook

Traduzione: Luciano Lago