Porto Cesareo
"Burian", emergenza gelo e neve al Centro/Sud: 5 morti e strade paralizzate. Oltre due metri di neve sull'Appennino, blizzard fin sulle spiagge e temperature glaciali.

Emergenza neve sempre più pesante sull'Italia con il "Burian" che è entrato nel vivo nel pomeriggio di oggi, raggiungendo il picco del freddo. La situazione è critica: 5 persone sono morte nelle ultime 24 ore, si tratta di una donna deceduta ad Altamura sulla neve probabilmente per essere scivolata, e 4 clochard morti a Messina, Latina, Aversa e Avellino. Pesantissimi i disagi sulle strade: migliaia di automobilisti sono bloccati in varie località di Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, che sono le Regioni più colpite dalle precipitazioni nevose. Si stanno verificando nevicate storiche su coste in cui non nevicava da oltre 50 anni, con autentici blizzard sui litorali adriatici e nevicate fin sulle coste joniche e tirreniche anche all'estremo Sud.

Adesso, in serata, le precipitazioni si stanno intensificando ulteriormente tra Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e all'estremo Sud tra bassa Calabria e Sicilia. Sta nevicando a Salerno con -1°C e tanta neve al suolo. Non nevica a Napoli, ma la temperatura è sempre di -1°C. Molto freddo su tutta la Regione, con bufera a Benevento dove sono caduti circa 15cm di neve al suolo e ci sono -3°C. Gelo ad Avellino con -4,5°C. Ma la Regione più fredda resta l'Abruzzo, con temperature impressionanti: -3°C a Pescara in spiaggia, dopo i blizzard nevosi del pomeriggio. Sempre sulla costa abbiamo -3°C a Pineto e -2°C a Vasto. Impressionanti anche i -4°C in collina a Chieti e Sulmona, mentre nelle zone più interne Avezzano e L'Aquila sono a -6°C.

Gelo intenso anche nel Lazio: Roma è a -1,3°C, sui Castelli abbiamo -4°C ad Ariccia e -7°C a Rocca Priora. Freddo notevolissimo anche nel basso Lazio con -4,5°C a Norma, -3°C a Priverno, -2,5°C a Frosinone. Chiudiamo il quadro del Centro/Sud con il Molise: oltre un metro di neve a Campobasso con -6,5°C, mentre Capracotta ha superato i due metri di neve e registra -12,5°C. Frequente nelle zone interne il fenomeno dello "scaccianeve", complice il forte vento.

Ci spostiamo così in Puglia: è stata una delle Regioni più colpite nelle ultime ore, ma avrà il "clou" nel weekend. Sta nevicando copiosamente sul Salento, a Porto Cesareo la spiaggia è sommersa da una coltre bianca vicina ai 10cm e continua senza sosta. Sul Gargano, invece, le temperature più basse: -8,5°C a San Marco in Lamis, -7°C a Monte Sant'Angelo, -6°C a San Giovanni Rotondo e Cagnano Varano. Ma abbiamo temperature polari su tutta la Regione: -3°C a Cerignola, -2°C a Ruvo di Puglia, Palo del Colle, Acquaviva delle Fonti, Martina Franca, Locorotondo, Alberobello, Noci e Putignano, -1°C a Foggia, Taurisano e Cisternino, 0°C a Galatone e Veglie, +2°C a Bari, Lecce, Taranto e Brindisi. Nelle prossime ore nevicherà copiosamente su Bari, dove la neve fin qui è mancata, e continuerà a nevicare sulle Murge e sul Salento.

Anche la Basilicata è alle prese con veri e propri "blizzard" nevosi: a Potenza abbiamo -7°C, ma è Matera la città più colpita dalla neve con -5°C e bufera ancora in corso. Abbiamo -8°C a Pergola di Marsico Nuovo e San Severino Lucano, -7°C a Pietragalla, -6°C a Rionero in Vulture e Salandra , -5°C a Miglionico, Pisticci, Grassano e Venosa.

In Calabria, invece, nevica in modo significativo soltanto nei due opposti estremi della Regione: la provincia di Reggio Calabria e l'alto cosentino jonico. Temperatura di -1°C sulla costa a Roseto Capo Spulico, un dato pazzesco con neve al suolo. Ma sono impressionanti anche i -8°C di Mormanno e i -6°C di Albidona sul Pollino. In Sila, invece, abbiamo -15°C a Monte Botte Donato, -14°C a Monte Curcio, -10°C a Lorica e San Giovanni in Fiore, -6°C ad Acri. Cosenza è già a -1°C con -5°C a Rogliano, -4°C a Montalto Uffugo e Cerzeto, -3°C a Lattarico. Molto freddo anche a Catanzaro con 0°C, a Nicastro con -4,5°C, a Gimigliano, Tiriolo e Sellia con -3°C. Crotone aspetta ancora la neve ed è a +3°C, Vibo Valentia idem ma già a 0°C. La Provincia di Reggio Calabria è stata la più colpita con neve dove mancava da decenni (Siderno, Gioiosa Jonica, Roccella Jonica, Locri, Bovalino), oltre che copiosa fin in città con accumuli. Freddo intenso in Aspromonte con -6°C a Roccaforte del Greco e nella piana di Gioia Tauro con -2°C a Cittanova.

Freddissimo anche in Sicilia: Caltanissetta è a -3°C, e ha oltre 30cm di neve al suolo. Enna, invece, è ancora sotto la bufera e supera i 50cm. Le zone interne settentrionali sono sommerse con accumuli di oltre due metri tra Nebrodi e Madonie. La zona compresa tra Petralia Sottana, Nicosia, Troina e Agira è la più colpita dalle nevicate. La neve ha imbiancato Palermo, Messina e Catania, oltre che molte spiagge come Giardini Naxos e la Valle dei Templi di Agrigento. Abbiamo temperature polari con -6°C a Prizzi, -5°C a Cesarò e Piazza Armerina, -4°C a Novara di Sicilia, Bronte, Linguaglossa, Petralia Sottana e Nicosia, -3°C a Caltanissetta, Ragusa, Palazzolo Acreide, Belpasso e Pedara, -2°C a Mussomeli, Comiso e Canicattì, -1°C a Corleone. Nelle prossime ore ancora abbondanti nevicate nella fascia tirrenica della Regione tra Palermo e Messina, con sconfinamenti nella zona settentrionale della fascia jonica fino a Catania.

Non nevica più ma è una notte molto fredda al Centro Italia: abbiamo infatti -3°C a Rieti, Orvieto e Arezzo, -2°C a Perugia e Macerata, -1°C a Firenze, Viterbo e Ancona. Molto più freddo al Nord, soprattutto tra Emilia Romagna e Veneto con temperature davvero polari. Abbiamo già -10°C a Ponte di Piave, -8°C a Poggio Renatico, Zoppola e Fontanafredda, -7°C a Belluno, Mogliano Veneto, Quinto Vicentino, San Biagio di Callalta, Argenta, Castel Guelfo di Bologna e Medicina, -6°C a Vicenza, Treviso, Sondrio, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Faenza, Bagnacavallo, Soragna e Mirandola, -5°C a Rosolina, Portogruaro, Rovigo e Cavarzere, -4°C a Verona, Modena, Chioggia, Parma e Reggio Emilia, -3°C a Trieste, Bologna e Ferrara. Domattina all'alba le minime in pianura Padana saranno diffusamente inferiori a -10°C. Ma il maltempo sarà concentrato ancora una volta al Centro/Sud.