Fiume Calore esondato Sannio
© Ansa
Fiume Calore esondato nel Sannio
La nuova allerta meteo spaventa l'Italia centrale. Gia pesantemente flagellata dalle precipitazioni degli scorsi giorni che hanno martoriato, causando frane e allagamenti, soprattutto la Campania dove ci sono state tre vittime e dove la situazione, soprattutto nel Beneventano, resta assai critica. Una perturbazione di origine atlantica porterà, nel corso delle prossime ore, una nuova fase di maltempo sulle regioni peninsulari del nostro Paese, con fenomeni più rilevanti sui settori centrali tirrenici. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che prevede dal tardo pomeriggio di oggi precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna, Umbria e Lazio, in estensione a Campania, Abruzzo, Molise e Puglia.

Continua su Corriere.it