feminist ideology meme

"La discriminazione contro le donne è sbagliata. La discriminazione contro gli uomini rappresenta parità di opportunità."
Gente, stiamo vivendo in tempi pericolosi. La visione postmoderna del mondo femminista è stata ufficialmente adottata nei tribunali britannici.

Nel prendere le loro decisioni, i giudici britannici usano un manuale di guida chiamato il "Libro da Banco di Parità di Trattamento", che viene pubblicato dal Collegio Giudiziario, un corpo responsabile per la formazione dei giudici britannici. Il manuale è stato aggiornato recentemente con una visione del mondo molto pro-femminista e anti-maschio. I giudici sono ora consigliati di non offendere alcun snowflake che possa apparire nelle loro aule:
"I giudici sono ora invitati di astenersi dall'usare certe parole, incluse "minorità etniche", "afro-caraibico" e "transessuale", mentre "postino" dovrebbe essere rimpiazzato da "operatore postale"."
Ma il linguaggio politicamente corretto non si ferma li. Non fa che peggiorare:
"Le linee guida richiedono anche ai giudici di essere "lenti" quando si tratta di incarcerare le donne, visto che la reclusione è ritenuta essere più dannosa per le donne che per gli uomini. Andando contro la norma sociale di lunga data secondo la quale tutti vengono trattati in modo uguale davanti la legge, le linee guida suggeriscono l'opposto. "Il vero trattamento equo non significherebbe sempre trattare tutti allo stesso modo," si legge nella nuova versione."
E' difficile immaginare una dichiarazione più ridicola. La parità di trattamento significa trattare tutti allo stesso modo. Tutto il resto è semplicemente un trattamento iniquo. Ciò non può essere negato. Tuttavia, i maghi al Collegio Giudiziario si sono in qualche modo convinti di qualcosa che è completamente in contrasto sia con la funzione del linguaggio inglese che con la realtà osservabile. Benvenuti nell'ideologia femminista liberale, dove bianco e nero e la disparità di trattamento sono giusti se beneficiano quelle povere vittime dei patriarchi.

La follia continua:
Il Libro da Banco aggiunge: "Le donne rimangono svantaggiate in molte aree pubbliche e private della loro vita. Le precedenti esperienze di vita dei trasgressori delle donne, le loro ragioni per trasgredire, i loro modi offensivi, l'impatto delle pene detentive su di loro e sulle persone a carico loro, e gli effetti a lungo termine delle pene detentive, tendono tutte a differenziarsi tra uomini e donne."
Si, gli uomini e le donne tendono ad essere diversi. Si tratta dell'unica affermazione vera menzionata sopra, e una che le femministe hanno ironicamente imperversato per decenni. Gli uomini sono assolutamente colpiti negativamente dalle pene detentive, soprattutto visto che vi sono più uomini imprigionati che donne, e agli uomini vengono statisticamente dati dai giudici delle sentenze più lunghe. Gli uomini hanno anche molti svantaggi nella vita. Tutti devono lottare per sopravvivere, non solamente le donne. Per favorire consciamente un genere sull'altro in materia legale è la definizione di disuguaglianza. Ecco un'idea nuova: se una qualsiasi persona, che sia donna o uomo, non vuole essere imprigionata, non infrangete la legge! E' ridicolo dire che se una donna infrange la legge, è perché sono vittime ma se un uomo commette lo stesso crimine, allora è un aggressore.

Questo tour de force femminista purtroppo continua:
Se i giudici ritengono necessario infliggere una pena detentiva agli imputati [donne], dovrebbero considerare di sospenderlo, la guida consiglia. Si legge: "L'impatto dell'imprigionamento sulle donne, più della metà delle quali sono state loro stesse vittime di crimini seri, è particolarmente dannoso e il loro risultato è peggio di quella degli uomini."
Dov'e l'evidenza che "il risultato delle donne è peggio di quella degli uomini"? Ciò implica che gli uomini non sono colpiti altrettanto negativamente dall'imprigionamento, almeno non abbastanza per cui questi liberali se ne preoccupino. Molti uomini sono vittime di crimini seri. Sono più gli uomini ad essere battuti e uccisi statisticamente che le donne. Dunque, come mai le donne vengono individuate per favoritismo nei tribunali? Gli uomini vengono battuti e persino uccisi ogni giorni, spesso mentre cercano di proteggere le donne.

Uno dei principali giudici che ha contribuito a creare le nuove linee guida, ha scritto nella prefazione ai cambiamenti di politica:
"Il desiderio profondo della squadra responsabile per questa revisione è che tutti quelli nel tribunale e che usano il tribunale la lasciano consci di essere apparsi prima di un tribunale equo."
Ma non vi è niente di equo sui cambiamenti che hanno fatto. Si tratta di una disparità di trattamento basata solo sul genere. Come se andasse detto, questo è precisamente l'opposto di un trattamento equo e paritario.

I tribunali sono posti che dovrebbero essere imparziali e inalterati da qualsiasi cosa al di la dei fatti di un caso specifico. Il fatto che l'ideologia post-modernista e femminista radicale si è sparsa al punto che sta cambiando il modo in cui i tribunali giudicano gli atti criminali dovrebbe preoccupare tutti. Quanto tempo prima che i tribunali condannano un imputato basato solamente sul loro genere? Può sembrare estremo, ma dopo aver letto il testo sopra, ho la sensazione che le cose andranno per il peggio, non per il meglio, man mano che il virus della mente si diffonde attraverso un numero sempre maggiore di istituzioni nelle nazioni occidentali.